L'idea della FIFA di creare un mondiale per club [VIDEO] o meglio una competizione tra i migliori club del mondo, sta per diventare realtà. Infatti tutte le società invitate hanno dato il proprio consenso a partecipare e la FIFA potrebbe annunciare l'ufficialità del torneo prima dell'inizio dei Mondiali in Russia.

Quali squadre competeranno?

Al torneo prenderanno parte ben 24 squadre divise in 8 gironi. Le prime 12 squadre saranno europee mentre a seguire ce ne saranno 2 africane, 2 Nordamericane, 2 dall'Asia, e 4 Sudamericane. Quest'ultime potrebbero poi diventare 5 a causa di uno spareggio con una squadra dell'Oceania.

L'ultima squadra a completare questo fantastico girone sarà dunque la squadra ospitante del torneo.

Per quanto riguarda le 12 squadre europee dato che l'edizione verrà disputata ogni 4 annI a partire dal 2021, verranno scelte le 4 vincitrici del trofeo e le eventuali altre finaliste. I posti disponibili infine verrano scelti in base al ranking della FIFA.

Prima edizioni e prime 12 squadre europee

L'unica differenza sarà che durante la prima edizione le 12 squadre europee che competeranno al mondiale per club saranno scelte o meglio invitate in merito ai successi sportivi [VIDEO] ottenuti fino ad ora. Dunque la lista delle squadre comprende anche tre Italiane.

Le 10 squadre già selezionate e invitate dalla FIFA sono le seguenti: Ajax, Barcellona, Juventus, Bayern Monaco, Inter, Liverpool, Manchester United, Milan, Paris Saint Germain, Real Madrid.

Le ultime 2 squadre mancanti verrano prese in base al ranking FIFA.

Quale sarà lo svolgimento del torneo

Il torneo è stato studiato in modo da combaciare con anni ini cui non sono presenti né i mondiali, né le Olimpiadi o gli Europei di calcio. Perché la competizione incomincerà intono al 10 di giugno, per una durata complessiva di 18 giorni. Infatti le 24 squadre saranno divise in 8 gironi da 3 squadre ciascuno, dove la vincitrice di ogni girone passerà il turno e si qualificherà per i quarti di finale che saranno a eliminazione diretta, dove in caso di parità dopo 90 minuti si andrà direttamente ai calci di rigore.

Una formula molto diretta in modo da poter essere gestita in modo rapido ed avere una visione globale. Questo sistema studiato per poter veder competere i migliori club del mondo, in una competizione che si preannuncia dall'alto tasso di gradimento e partecipazione. Alcuni rumors riguardanti la prima edizione dicono che la prima edizione si giocherebbe in Cina, ma non c'è ancora nulla di certo.

Guadagni e valore del Mondiale

Questo mondiale non sarà solo super grazie ai grandi club che ne faranno parte, ma sarà anche super a causa delle cifre da capogiro che gli investitori sono pronti a mettere sul piatto, per far si che questo progetto si realizzi.

Stiamo parlando di una cifra che si aggira ai 12 miliardi per le prime 4 edizioni (2021, 2025, 2029, 2033). Insomma sarebbero quasi 3 miliardi da spartire tra i vari club partecipanti a ogni competizione. Alla FIFA che non vuole avere alcun guadagno da ciò, spetterebbero "solo" un centinaio di milioni per coprire le spese di promozione e allestimento dell'evento.

Mentre i restanti 2,9 miliardi sarebbero divisi tra i club partecipanti in questo modo: circa il 70-75% della cifra sarebbe diviso in modo che ogni partecipante anche solo per l'invito ricevuto potrebbe ricevere dai 60 milioni di base nel quadriennio (quindi sia l'Inter, la Juventus e il Milan, sarebbero beneficiarie di queste cifre), mentre se riuscissero a vincere anche il torneo la cifra potrebbe arrivare a 130-150 milioni. Il restante 25-30% verrà devoluto in modo solidale alle leghe e club non partecipanti.

Insomma questo Mondiale per Club, suona davvero come qualcosa di unico e speciale, che ogni appassionato ha sempre sognato di poter vedere dal vivo. Non ci resta altro che aspettare l'annuncio definitivo da parte del presidente della FIFA, che però a voci certe ha già ottenuto risposte positive di partecipazione all'invito da parte dei club europei.