La finale di Champions League vedrà affrontarsi Real Madrid e Liverpool. Gli spagnoli hanno eliminato il Bayern Monaco al turno precedente, mentre gli inglesi hanno superato la Roma. Le due squadre si troveranno l’una di fronte all’altra sabato 26 maggio 2018 all’NSC Olimpiyskiy di Kiev. Il fischio d’inizio sarà fissato alle ore 20.45. La squadra di Zinédine Zidane disputerà la terza finale consecutiva e proverà a conquistare il 13° trofeo della storia. Sulla propria strada troverà gli agguerriti ragazzi di Jürgen Klopp, che hanno ben figurato nel corso di tutta questa edizione della massima competizione per club.

In attesa di scoprire cosa accadrà in campo, vediamo alcune curiosità sul match.

Curiosità sulla finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool

Il Real Madrid ha disputato 15 finali in passato, conquistando il trofeo per 12 volte. L’ultima è stata disputata l’anno scorso contro la Juventus e vinta per 4-1 a Cardiff. In questa stagione hanno ottenuto 8 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte, mettendo a referto 30 goal, con un passivo di 15 reti. Il miglior marcatore della squadra è, tanto per cambiare, Cristiano Ronaldo con 15 goal.

Il Liverpool ha giocato 7 finali in passato, alzando al cielo la coppa in 5 occasioni. L’ultimo successo risale al 2005, quando vinse ai calci di rigore contro il Milan, dopo il rocambolesco 3-3 dei tempi regolamentari. L’ultima apparizione, invece, risale al 2007, sempre contro i rossoneri, con sconfitta per 2-1. Gli inglesi, che in stagione hanno fatto il loro ingresso già dagli spareggi, hanno ottenuto 7 vittorie, 4 pareggi e 0 sconfitte, segnando 38 goal, un record assoluto, con appena 9 reti incassate.

Roberto Firmino e Mohamed Salah condividono il primato di miglior marcatore con 10 goal.

Real Madrid e Liverpool hanno già avuto modo di incrociarsi in passato sul palcoscenico europeo. Il bilancio in 5 partite è di 3-2 a vantaggio dei Reds. Nella stagione 2014/15, durante la fase a gironi, si registrò un doppio successo dei Blancos: 0-3 in trasferta e 1-0 in casa. Negli ottavi di finale della stagione 2008/09, invece, vinse entrambe le sfide la squadra inglese: 0-1 in trasferta e 4-0 in casa.

La partita più importante, però, risale alla Coppa dei Campioni 1980/81, quando in finale s’impose il Liverpool per 1-0 con goal di Alan Kennedy. Quel successo permise a Bob Paisley di diventare il primo allenatore a vincere 3 Coppe dei Campioni con un solo club. Questo potrebbe accadere anche a Zinédine Zidane con il Real Madrid, che in 3 stagioni è arrivato 3 volte in finale, con l’opportunità di portare a 3 i successi in Champions League. Jürgen Klopp, che in carriera vanta solamente la finale persa con il Borussia Dortmund contro il Bayern Monaco, vorrà rovinare la festa al suo collega e, soprattutto, alzare al cielo per la prima volta la coppa dalle grandi orecchie.

Prima di lasciarvi, invitandovi a seguirci per ricevere news su altri impegni calcistici in programma prossimamente, vi ricordiamo che la diretta tv della finale Real Madrid-Liverpool sarà trasmessa in chiaro su Canale 5.

Segui la nostra pagina Facebook!