Il Foggia onora a pieno il campionato ed il calcio pareggiando 2-2 allo stadio "Benito Stirpe" contro il Frosinone che, a causa della contemporanea vittoria per 0-2 del Parma sul campo dello Spezia, vede sfuggire dalle proprie mani la promozione in Serie A e dovrà adesso disputare i playoff. I "Satanelli" hanno sbloccato il match con la rete di Mazzeo al 22', ma il Frosinone era riuscito poi a far pendere l'ago della bilancia verso il proprio lato grazie all'incornata di Paganini al 68' e l'autorete di Rubin al 73', prima della doccia fredda firmata con un pallonetto da Floriano quando il cronometro segnava il minuto 89.

Pubblicità
Pubblicità

Le statistiche della partita

Secondo le statistiche prodotte da Sky Sport, gli ospiti hanno tenuto un possesso palla maggiore rispetto ai padroni di casa, per una media del 53% contro il 47%, ma hanno calciato di meno in porta: i rossoneri hanno infatti scoccato undici tiri, dei quali tre nello specchio della porta ed otto terminati fuori, mentre i giallazzurri hanno calciato ben ventiquattro volte, centrando lo spazio delimitato dai tre legni in dieci occasioni - tra i quali è compreso anche un palo - ed avendo una mira imprecisa nelle rimanenti quattordici occasioni.

Pubblicità

I frusinati hanno calciato anche undici tiri dalla bandierina, andando in rete proprio su battute di due calci d'angolo, contro i soli due dei foggiani.

Il Sig. Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata ha fischiato ventotto interventi fallosi - dei quali nove commessi dal Frosinone e diciannove dal Foggia - ed ha estratto tre cartellini gialli: tutti gli ammoniti vestivano la casacca rossonera e si tratta nello specifico del difensore Martinelli al 29' per una spinta ai danni di Ciano, del centrocampista Agazzi al 63' reo di aver fermato da dietro Chibsah e dell'altro centrale difensivo Calabresi al 72' per un intervento pericoloso ai danni di Dionisi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Le curiosità

Il Frosinone chiude per la seconda stagione consecutiva il campionato a pari punti con la seconda classificata (nella scorsa annata l'Hellas Verona, in questa il Parma), ma essendo in svantaggio negli scontri diretti è nuovamente costretto a dover disputare i playoff per cercare di guadagnare il ritorno in Serie A.

Il Foggia conclude il campionato in nona posizione a quota 58 punti grazie a sedici vittorie, altrettanti pareggi e dieci pareggi, che la rendono la seconda squadra con segni "X" ottenuti in campionato dopo il Parma che ne ha raccolti solamente nove.

Si tratta della prima volta che il Frosinone ospita il Foggia per disputare una partita valevole per il campionato di Serie B.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto