Manuel Neuer, con tutta probabilità, non parteciperà ai prossimi Mondiali di Russia 2018. Dopo la probabile esclusione di Mauro Icardi, un altro grande protagonista potrebbe non partecipare alla competizione. E' lo stesso numero uno del Bayern Monaco a confessarlo a "Bird", le sue parole spaventano i tifosi tedeschi. Queste le dichiarazioni dell'estremo difensore classe 1986: "Non credo di andare ai Mondiali. Non riesco ad immaginarmi al Mondiale, non gioco una partita da tantissimo tempo, non vedo come potrei rendermi utile. Presto prenderò una decisione, sperando che sia quella migliore, sia per il mio club, che per la mia Nazionale".

Ricordiamo che neanche Zlatan Ibrahimovic parteciperà ai prossimi mondiali.

L'infortunio

Il lunghissimo stop del portiere del Bayern Monaco è dovuto alla frattura del metatarso che il tedesco si è procurato il 18 settembre dello scorso anno e che l'ha tenuto ai box fino al 6 maggio del 2018. Un Manuel Neuer molto sfortunato, poiché aveva subito il medesimo infortunio tra l'aprile e l'agosto del 2017. Avvisaglie di quello che sarebbe stato un lungo, lunghissimo stop, per il numero uno tedesco. Neuer che è tornato ad allenarsi, ma che è totalmente fuori condizione e che non si sente ancora pronto per tornare a giocare, almeno per il momento.

La sua assenza nel Bayern Monaco e l'impiego di Ulreich

Il portierone tedesco manca molto al suo club che, negli scorsi mesi, ha affidato la porta a Sven Ulreich. Cresciuto nel settore giovanile dello Stoccarda, l'estremo difensore classe 1988, riuscirà a raggiungere la prima squadra e anche la maglia da titolare che indosserà per i cinque successivi campionati.

Viene acquistato durante la stagione 2016-17 come secondo di Manuel Neuer, totalizzando solamente tre presenze durante il suo primo anno al Bayern. Ha trovato spazio invece in questa stagione, giocando sempre, complice l'infortunio del numero uno della nazionale tedesca. Ulreich si è preso la maglia da titolare ed è stato uno dei calciatori migliori della rosa, guidando la squadra bavarese verso la conquista del titolo, il sesto consecutivo, per i ragazzi di Jupp Heynckes.

Ulreich è stato determinante anche in Champions League, ma sua annata è macchiata da un clamoroso errore, una papera contro il Real Madrid che è costata al Bayern l'eliminazione dalla massima competizione Europea.

Il rientro di Manuel Neuer

Difficile al momento attuale, ipotizzare una data certa, riguardo il rientro del forte portiere tedesco, ma date le circostanze, sembra ancora essere lontano il suo ritorno sui campi da gioco. Neuer ha ricominciato ad allenarsi da qualche tempo, ma sembra non avere alcuna intenzione di accelerare i tempi. Potrebbe passare ancora qualche mese prima di rivedere in campo l'estremo difensore.

Segui la nostra pagina Facebook!