Come il titolo di un famoso film degli anni '70 si potrebbe etichettare il Nola Calcio come 'Never ending story', ovvero la storia infinita di una società gloriosa che oltre ad aver consolidato il presente, è alla ricerca continua di migliorarsi nell'immediato futuro. Il Presidente Alfonso De Lucia, insieme alla squadra e a Mister Liquidato, può ritenersi estremamente soddisfatto dei risultati ottenuti sia in Coppa Italia sia in campionato perdendo rispettivamente contro la corazzata terribile del Savoia e contro l'Agropoli. Per la prossima stagione calcistica si cercherà di migliorare i tasselli mancanti partendo dalla scelta importante del ruolo del nuovo Diesse.

Pasquale Scielzo, fame e determinazione

Uno degli attaccanti che ha reso il campionato del Nola Calcio ancora più avvincente, è stato Pasquale Scielzo, nato il 18 febbraio del 1994. E' approdato al Nola dopo varie ed importantissime esperienze non solo in Campania, ma anche in altre regioni d'Italia. Ha iniziato ad avvicinarsi al mondo del calcio alla tenera età di 5 anni quando, grazie al sostegno familiare, venne iscritto presso la Scuola Calcio Campanile di Pianura di Pasquale e Gianni Pirone.

Da li, dopo qualche anno, entrò nel settore giovanile del Napoli dove iniziò ad allenarsi con campioni del calibro di Lavezzi e Cavani ed ebbe la fortuna di festeggiare la vittoria della Coppa Italia della squadra partenopea. Il suo cammino glorioso era in netta crescita ricevendo importanti offerte dall'Inghilterra ma che, per vari motivi, fu costretto a rinunciare e dovette raggiungere l'Emilia Romagna per approdare nella prestigiosa Reggiana.

Dopo questo breve periodo fuori dal sole, mare e mandolino, giunse in Lombardia alla corte del mister Roberto De Zerbi che lo volle nel Darfo Boario. L'anno successivo giocò nel Pro Patria ed infine ritornò nella sua amata Campania dove militò in tre squadre importanti: Portici, Gladiator ed Afragolese. Fu proprio nella prima dove ebbe modo di conoscere il suo Mental Coach, Mimmo Olivieri, che lo convinse a raggiungere il Nola Calcio dove, proprio in questa stagione calcistica, ha raggiunto risultati straordinari grazie alla sua voglia di non mollare mai e soprattutto anteponendo la volontà di lasciarsi alle spalle amarezze ed infortuni passati portando sempre nel cuore questa splendida esperienza di vita e non solo di calcio con la straordinaria società del Presidente De Lucia.

Il grande sogno

Come ogni tesserato, anche il giocatore del Nola Calcio Pasquale Scielzo sogna la Serie A. In particolare, l'attaccante partenopeo Doc, sogna di poter riprendere un discorso archiviato in un passato nemmeno cosi lontano. Infatti, tra i suoi più grandi sogni nel cassetto vi è quello di poter giocare nello Stadio San Paolo di Fuorigrotta al fianco di grandi giocatori ed affrontando campioni del calibro di Mauro Icardi dell'Inter.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto