"L'anno prossimo daremo spettacolo", parole del presidente del Genoa, Enrico Preziosi, rientrato in città a pochi giorni dall'ultima sfida della stagione contro il Torino che si giocherà in casa. Il Joker è tornato a sorridere dopo tanto tempo, con un entusiasmo che a tratti è parso ritrovato.

Due esterni forti per volare

La sua nuova promessa ai tifosi è quella di allestire un Genoa competitivo, ancora di più di quello che raggiunse l'Europa League con Gianpiero Gasperini: "Siamo su due attaccanti esterni di livello assoluto. Ricordate Diego Perotti e Iago Falque? Ecco il livello è quello, probabilmente anche superiore.

Uno è già nostro, l'altro deve solo fare le visite mediche e ha delle qualità straordinarie".

La caccia ai nomi è già partita, l'unico indizio trapelato porta i radar verso l'estero. Genoa che dunque si conferma molto attivo sul mercato, la volontà della proprietà è di bruciare le tappe, allestire fin da subito la squadra con cui Ballardini dovrà lavorare nel prossimo ritiro a Neustift.

Colpo Criscito, Gunter e gli altri affari in ballo

Dopo aver vinto un'agguerrita concorrenza per Domenico Criscito, il presidente Preziosi punta in alto e vuole aggiungere ulteriore qualità all'organico. Nelle utlime ore è stato raggiunto l'accordo col difensore centrale tedesco del Galatasaray, Gunter, in scadenza di contratto il prossimo giugno.

Anche qui i rossoblu hanno anticipato tutti con un tempismo notevole. Difesa che come detto nelle scorse settimane dovrebbe prevedere l'inserimento dell'argentino Romero, bloccato già la scorso gennaio dall'entourage mercato del Genoa. E a centrocampo proseguono i corteggiamenti per Stulac del Venezia, mentre Hetemaj del Chievo Verona resta un nome caldo.

Da non sottovalutare il possibile arrivo di Callegari dal Psg, per il quale si attende ormai solo l'annuncio ufficiale. E per quanto riguarda i due attaccanti esterni a cui ha fatto riferimento Preziosi nel suo intervento ai media locali, non ci sono grosse novità per il momento, bisognerà quindi pazientare ancora qualche giorno.

Di certo per il reparto offensivo continua a restare caldo il profilo di Lucas Perez, di proprietà Arsenal e reduce dall'esperienza in prestito al Deportivo La Coruna. Calano notevolmente invece le quotazioni di Mattia Destro, che in un primo momento sembrava un nome molto interessante per il Genoa, mentre il club valuta la cessione di Galabinov.

Segui la pagina Genoa
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!