Stagione quasi conclusa per i giallorossi e tutto sommato il risultato ottenuto dalla squadra di Di Francesco non è affatto male. Uscita dalla Champions in semifinale contro il Liverpool e qualificazione per la massima competizione europea già ottenuta da tempo con il terzo posto.

Terzo posto da mantenere portando via punti da Reggio Emilia contro il Sassuolo per evitare uno spiacevole sorpasso dei cugini laziali proprio al fotofinish.

Nomi caldi per la Roma

Il primo colpo ufficiale per i giallorossi sarebbe ad un passo; si tratta del trequartista Coric della Dinamo Zagabria, giovane classe 1997 con un futuro molto promettente.

Accordo già trovato con il club croato per una cifra intorno ai 7 milioni di euro.

Altro giovane nel tacquino di Monchi è Justin Kluivert, esterno dell'Ajax classe 1999, in scadenza di contratto fra un anno ed assistito da Mino Raiola.

Per il reparto offensivo da qualche ora prende piede la suggestione Mario Balotelli, per guidare l'attacco giallorosso. L'attuale attaccante del Nizza, ha sempre espresso il desiderio di voler tornare in Italia e questa potrebbe essere la sua occasione sopratutto per fare colpo sul nuovo CT della Nazionale Roberto Mancini. Il tecnico della Roma, ieri sera nella trasmissione Tiki Taka, si è espresso sull'attaccante ex Milan, dicendo: "E' un giocatore con qualità.

Lo avevo già cercato quando ero a Sassuolo. A queste valutazioni però penseremo più avanti, perché dobbiamo ancora definire le strategie di mercato, ma sappiamo cosa serve".

Fronte cessioni

Per la Roma sarà complicato mantenere l'organico che quest'anno ha regalato molte soddisfazione alla Capitale sponda giallorossa.

I top player sono tutti ricercati da altre squadre.

Dzeko è ricercato dal Milan, squadra alla ricerca di un bomber vero e il bosniaco quest'anno ha dimostrato di avere le qualità che possono fare al caso dei rossoneri. L'attaccante è stato elogiato ieri sera dal suo tecnico, che ha dichiarato: "Balo?

L'avevo già cercato a Sassuolo. Ma Dzeko è unico"; dichiarazione abbastanza rassicurante che fa capire la fiducia che pone il tecnico in Dzeko.

Lorenzo Pellegrini invece dovrà a breve incontrare la dirigenza giallorossa per fare il punto della situazione, poichè il centrocampista ha ancora una clausola attiva e si dovranno valutare tutte le scelte da farsi.

La Roma insomma si inizia a muovere in vista della prossima stagione.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!