Quando manca solo un turno alla fine della regular season, per alcuni club della serie B, è già tempo di bilanci e programmazione per la prossima stagione anche sul versante delle trattative di mercato. E' il caso del Carpi, formazione che ormai non ha più nulla da chiedere a questo campionato, finito senza ottenere un piazzamento play off, tra alti e bassi di stagione, che hanno condizionato il rendimento della squadra.

Carpi, il Leeds prossimo a prendere Mbakogu

Per il futuro si parla del trasferimento dell'attaccante Jerry Mbakogu, uno dei pezzi forti della squadra emiliana, al Leeds United, formazione inglese della Championship, corrispondente alla nostra Serie B. Il Leeds, come viene riportato dalla redazione di Gazzamercato.it, avrebbe praticamente portato a buon fine l'operazione, sulla base di 3,5 milioni di euro a favore del club emiliano ed un contratto quadriennale per il forte attaccante nigeriano.

La trattativa fu già avviata nello scorso mese di gennaio e per questioni di natura burocratica non andò in porto. Ora, sembra che non ci siano più intoppi e Mbakogu dovrebbe vestire dalla prossima stagione la maglia del Leeds United.

Un altro pezzo forte del mercato è sicuramente l'attaccante della Ternana Adriano Montalto destinato a rimanere in serie B, grazie al suo strepitoso campionato. La redazione di TMW ha indicato tre squadre che potrebbero trattare il giocatore, si tratta della neo promossa Padova, del Pescara e della Salernitana.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Montalto, l'unica nota positiva di un fallimento annunciato

Montalto rappresenta la nota stonata della squadra umbra, retrocessa in serie C, malgrado i progetti ed i reclami lanciati dal patron rossoverde Stefano Bandecchi. L'operazione compiuta dal massimo dirigente nella scorsa estate con il cambio della denominazione del club in Unicusano, dopo aver lasciato il Fondi in serie C, non è stata mai accolta con simpatia dai sostenitori umbri.

Inoltre, aver portato tutto l'entourage tecnico dal Fondi alla Ternana, compresi il tecnico Pochesci ed il ds Evangelisti, oltre ad una buona parte della rosa non è bastato a costruire una squadra in grado di affrontare un campionato così difficile come la serie B. Nemmeno il cambio dell'allenatore è bastato a far compiere il salto di qualità alla squadra, segno che vi erano troppe falle da tappare all'interno della rosa di prima squadra.

Il solo Montalto non poteva bastare a fare la differenza con le altre formazioni, ecco perché, in sintesi, la retrocessione del club in serie C, può essere etichettata come la cronaca di un fallimento annunciato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto