Nella quarantunesima e penultima giornata del campionato di Serie B cominciata ieri sera con il match Avellino-Spezia terminato 1-0 e che si concluderà oggi con le restanti dieci partite che avranno il loro calcio di inizio alle ore 15:00, il Foggia ospiterà la Salernitana tra le mura amiche dello stadio "Pino Zaccheria".

La partita sarà trasmessa in diretta da Sky, emittente detentrice dei diritti televisivi del campionato cadetto, sul canale Sky Calcio 6 HD, situato al numero 256 della piattaforma satellitare, con consueta trasmissione prepartita dalle ore 14:00.

Pubblicità
Pubblicità

Il Foggia

Certo della salvezza ed ancora in corsa per una quasi impossibile qualificazione agli spareggi play-off - al Perugia infatti basterebbe ottenere un solo punto nelle prossime due partite per tagliare fuori i "Satanelli" - la squadra allenata da mister Giovanni Stroppa rinuncia per infortunio a quattro calciatori (Zambelli, Greco, Fedato e Duhamel) e dovrebbe schierare il suo Foggia con un 3-5-2: tra i pali l'olandese Noppert; linea difensiva con Calabresi e Camporese che sembrano essere certi della maglia da titolare, mentre Loiacono e Tonucci si giocano l'ultima a disposizione; a centrocampo Gerbo e Kragl, quest'ultimo insidiato da Rubin, agiranno da esterni, mentre al centro Agnelli sarà il perno centrale tra le mezzali Agazzi e Deli; in attacco dovrebbe essere Floriano è in vantaggio su Nicastro per fare reparto con Mazzeo.

Pubblicità

La Salernitana

La Salernitana giunge in terra di capitanata occupando il 12° posto della graduatoria, avendo conquistato 51 punti nelle precedenti 40 partite e con la certezza matematica di poter partecipare anche al prossimo campionato di Serie B senza passare per il purgatorio dei play-out.

Mister Stefano Colantuono non ha convocato ben 7 calciatori (il portiere Adamonis, i difensori Pucino, Bernardini, Schiavi e Vitale, ed i centrocampisti Della Rocca e Zito) e potrebbe schierare la sua squadra con il 3-4-3: Radunovic in porta; difesa composta da Monaco e Tuia ai lati di Mantovani; centrocampo con Casasola e Popescu sulle corsie esterne, Odjer e Akpa Akpro in mediana; in avanti Bocalon agirà da punta centrale venendo supportato sugli esterni da Rosina e Sprocati.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Altra possibile alternativa vede un 4-3-3 con le seguenti variazioni rispetto alla precedente: Casasola e Popescu retrocederebbero nella posizione di terzini difensivi, mentre al posto del difensore Mantovani sarebbe Kiyine a prendersi la maglia da titolare ed agire da mezzala sinistra.

L'arbitro

La partita sarà arbitrata dal Francesco Paolo Saia della sezione arbitrale di Ragusa, assistito dai segnalinee Giovanni Baccini di Conegliano e Giovanni Colella di Crotone, e dal Quarto uomo Marco D'Ascanio di Ancona.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto