Nella 41^ e penultima giornata del campionato di Serie B ConTe.it 2017/18 il Foggia ospiterà la Salernitana per la venticinquesima volta nel proprio stadio. Nei 24 precedenti ci sono state ben 16 vittorie per i padroni di casa, 5 pareggi e solamente 3 affermazioni ospiti, con un totale di 59 reti realizzate, delle quali 40 da parte dei rossoneri e 19 dai granata.

Anni '20 e '30

Il primo storico precedente risale al 20 ottobre 1929 e fu vinto 3-1 dai padroni di casa: dopo il vantaggio ospite firmato da Cazzaniga al 46' arrivò infatti la tripletta di Marchionneschi (60', 76' e 85') a decidere la partita.

Pubblicità
Pubblicità

Il Foggia si impose anche il 19 giugno 1932, questa volta per 3-2: aprì e chiuse le marcature il salernitano Sudati, in gol al 18' ed 83', ma nel mezzo arrivarono le realizzazioni foggiane di Pavanello al 20', Baldi al 77' e Marchionneschi al minuto 80.

Il primo pareggio è un 1-1 datato 4 dicembre 1933: ancora una volta furono gli ospiti a passare in vantaggio al 21' con Micone, prima del pareggio di Pavanello al 76'.

Pubblicità

La Salernitana riuscì quindi ad imporsi per 0-3 il 20 dicembre 1936, con marcature di Puccinelli al 9' e doppietta di Lazzarini al 44' e 64'.

Dopo lo 0-0 del 16 gennaio 1938, l'ultimo precedente degli anni '30 è datato 17 dicembre 1939, con i granata che vinsero 1-2 rimontando lo svantaggio giunto per la rete di Chiaruttini al 26' con i gol di De Meo e Zavatti, rispettivamente al 32' e 39'.

Anni '40 e '50

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, il Foggia ottenne tre vittorie consecutive per 1-0: il 12 gennaio 1947 (primo confronto tra le due squadre in Serie B) decise la partita Spatuzzi al 47'; il 19 aprile 1959 fu decisivo il gol di Colombo al 51'; mentre l'11 ottobre 1959 fu Nocera al 66' a far pendere l'ago della bilancia in favore dei padroni di casa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie B

Anni '60 e '70

Negli anni '60 e '70 i rossoneri continuarono nella loro serie positiva: l'11 marzo 1962 si imposero 3-2 grazie alla rete decisiva di Santopadre al 77' dopo che l'iniziale doppio vantaggio scaturito dalle reti di Danova al 7' e Nocera al 13' era stato pareggiato dalle marcature di Gambino al 55' e Scarnicci allo scoccare dell'ora di gioco; mentre il 4 novembre 1979 il match terminò 1-0 con rete al quarto d'ora di Petruzzelli.

Anni '80

Il 23 ottobre 1983 arrivò la sesta vittoria consecutiva del Foggia, frutto di un 3-2 che vide andare Bruzzono in rete per due volte (9' e 53') e Bordon al 19' per i "Satanelli" e le reti della bandiera dei "Cavallucci marini" firmati da Cavestro al 79' e Tinti all'83'.

Dopo due 0-0, datati 24 febbraio e 1° dicembre 1985, i rossoneri vinsero anche tutti gli altri precedenti allo "Zaccheria" della decade: il 29 marzo 1987 per 3-1 con i due gol di Rossi (3' e 35') ad intervallare quello del salernitano Rizzo all'8' e precedere quello di Fratena al 46'; il 15 novembre 1997 ed il 20 novembre 1988 per 2-0, con nel primo caso gol di Di Battista al 15' e Barbuti al 53', e nel secondo di Marchetti al 26' e Fratena al 53'; l'ultimo precedente disputato negli anni '80 fu valevole per la Coppa Italia di Serie C e vide il Foggia rimontare la sconfitta subita all'andata in terra campana per 3-2: dopo l'1-0 al 90' per la rete di Coppola al 35', la partita continuò nei tempi supplementari il punteggio parziale fu portato sul 2-1 dalla rete del foggiano Lunerti al 92' e da quella del salernitano Gagliano al 120', ma ai calci di rigore i padroni di casa riuscirono ad ottenere il passaggio del turno avendo la meglio per 4-2, il 26 febbraio 1989.

Pubblicità

Anni '90

I quattro precedenti della decade 1990 sono stati tutti disputati nel campionato di Serie B.

Il 9 dicembre 1990 fu 4-0 per il Foggia con gol di Porro al 21', doppietta di Baiano (28' e 72') e rete di Signori poco prima dello scoccare del 90'.

Il 3 febbraio 1996 la Salernitana riuscì a ritrovare il successo che mancava da poco meno di 57 anni, espugnando lo "Zaccheria" per 1-3: aprì e chiuse le marcature Logarzo, che firmò i suoi due gol al 29' ed 83', inframezzati dal momentaneo pareggio rossonero di Sciacca al 42' ed il nuovo vantaggio granata di Ricchetti al 44'.

Pubblicità

Giunsero poi prima del termine della decade altri due successi foggiani per 2-0: il 1° febbraio 1997 con reti di Zanchetta al 21' e Axeldal al 29'; il 18 gennaio 1998 invece furono Chianese al 13' e Franceschini al 64' a decidere il match.

Anni 2000 e 2010

Gli ultimi due precedenti sono invece molto più recenti ed entrambi disputati nella terza serie nazionale.

Il 1° aprile 2007 il Foggia vinse 3-0 grazie alle marcature di Salgado al 10', Pecchia all'85' e Chiaretti al 95', mentre il 4 ottobre 2014 fu 1-1 con momentaneo vantaggio ospite di Calil al 5' pareggiato al 90' dall'attaccante locale Iemmello.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto