Si candida ad essere il colpo grosso di questa sessione estiva di Calciomercato, quella che vestirà Radja Nainggolan di nerazzurro. Il belga ritrova Spaletti che era stato il suo mister ai tempi della Roma. La società giallorossa e l'Inter, pertanto, hanno trovato l'accordo idoneo per far andare in porto la trattativa come scrive l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport: alla Roma andranno 24 milioni di euro più Santon ed il giovane Zaniolo. Sul ragazzo della Primavera, l'Inter manterrà comunque una percentuale del 15% sulla futura eventuale rivendita. Per quanto riguarda Santon, la vera chiave di volta della trattativa, lui ed il suo agente saranno presto a Trigoria per limare gli ultimi dettagli contrattuali.

Nainggolan ha dunque accettato di vestire la maglia nerazzurra, per lui un triennale da 5 milioni di euro a stagione.

Dembelè, altro obiettivo nerazzurro

Insieme all'acquisto praticamente ufficiale di Nainggolan, potrebbe arrivare anche un altro belga, il centrocampista Moussa Dembelé. Quest'ultimo è molto amico del 'Ninja', i due infatti si conoscono sin dai tempi dell'infanzia visto che frequentavano le stesse scuole. Dembelè è in forza al Tottenham, ma la sua esperienza inglese potrebbe essere prossima alla fine considerate le parecchie richieste dall'estero. Il suo contratto scade tra un anno, Piero Ausilio lo segue da tempo e, secondo i rumors, avrebbe già fissato le clausole principali della trattativa con il club londinese.

Su tutto, però, pesa ovviamente la volontà del giocatore che ha deciso di non pronunciarsi in merito, in questo momento che è impegnato con la nazionale ai Mondiali di Russia. Il Tottenham era partito da una richiesta di circa 30 milioni di euro, ma la cifra potrebbe comunque essere trattabile.

Sondaggio per Suso

L'Inter si muove anche per il reparto offensivo ed avrebbe recentemente fatto un sondaggio per Suso. Lo spagnolo è in forza al Milan che, comunque, ha necessità di fare cassa. Lo scorso settembre ha sottoscritto un contratto con il club rossonero fino al 2022 ed ha una clausola rescissoria pari a 38 milioni di euro.

Se l'Inter è davvero interessata al giocatore, potrebbe fare uno sforzo inserendo nella trattativa Brozovic, anche se è difficile che Spalletti accetti di privarsi del croato che ha decisamente rilanciato nel corso del girone di ritorno del campionato concluso con la qualificazione dell'Inter alla prossima Champions League.

Una squadra 'muscolare'

Tutti gli acquisti dell'Inter in questa sessione di calciomercato, da Lautaro Martinez a Nainggolan, passando per De Vrij ed Asamoah arrivati a parametro zero, sono stati fortemente voluti da Luciano Spalletti. Il risultato finora è quello di una squadra sempre più 'muscolare'. Il possibile arrivo di Dembelé potrebbe dare ulteriore linfa in tal senso all'Inter che verrà, impegnata su due fronti importanti come campionato e Champions e che, pertanto, deve crescere parecchio anche sotto il profilo puramente fisico.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!