Chiuso l'acquisto di Radja Nainggolan dalla Roma per 24 milioni di euro più i cartellini di Nicolò Zaniolo e Davide Santon, l'Inter ora si concentra sull'altro rinforzo fortemente chiesto dal tecnico Luciano Spalletti, ovvero un calciatore sulla fascia destra. Si è parlato di un possibile assalto all'esterno spagnolo del Milan Suso, ma i rossoneri hanno fatto muro, rispondendo con una provocazione e chiedendo in cambio uno tra Perisic, Icardi e Brozovic.

L'obiettivo numero uno, dunque, resta l'ala brasiliana del Bordeaux, Malcom Filipe Silva de Oliveira. Il giocatore, classe 1997, si è messo in luce in Ligue 1, siglando ben dodici reti e collezionando sette assist in trentacinque presenze. Numeri che hanno attirato l'attenzione del club nerazzurro, in cerca di un esterno che possa garantire un numero di gol importanti. Inoltre, Malcom è un giocatore molto duttile e può essere adattato anche sulla sinistra o, all'occorrenza, sulla trequarti.

Questo non è un aspetto secondario, visto che Spalletti vuole giocatori duttili al suo servizio che gli permettano di cambiare modulo anche a partita in corso. Stando a quanto riportato da Tuttosport, l'esterno brasiliano avrebbe già detto 'si' al possibile trasferimento a Milano e starebbe spingendo affinché l'affare possa andare in porto.

La trattativa con il Bordeaux

Malcom starebbe facendo pressione sul Bordeaux per semplificare il trasferimento all'Inter.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

La trattativa tra i due club continua ad andare avanti e sembrerebbe esserci stata un'apertura da parte della società francese, che inizialmente voleva cedere il brasiliano a titolo definitivo e non per meno di quaranta milioni di euro. Negli ultimi giorni, però, il club transalpino avrebbe aperto alla possibilità di una cessione in prestito oneroso con diritto di riscatto.

La trattativa dovrebbe essere impostata sulla base di 39 milioni di euro complessivi, con il prestito oneroso da 7 milioni e il diritto di riscatto fissato a 32 milioni.

La sensazione è che l'affare possa andare in porto, ma ogni discorso è rinviato a luglio, vista la necessità dell'Inter di chiudere il bilancio in pareggio entro il 30 giugno per rispettare i paletti imposti dalla Uefa con il Fair Play Finanziario.

Le parole di Pastorello

L'intermediario dell'operazione che potrebbe portare Malcom all'Inter è il noto agente, Federico Pastorello, che ieri era in sede all'Inter e all'uscita ha parlato - ai microfoni di 'Sky Sport' - anche della trattativa per l'esterno brasiliano: "Il Bordeaux credo abbia capito che se Malcom avrà l’opportunità di andare via, partirà".

L'agente ha parlato anche del rinnovo di uno dei suoi assistiti, Antonio Candreva, escludendone una possibile cessione: "Il rinnovo di Candreva sarà una formalità e il suo futuro è all’Inter".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto