Tutto come da pronostici. La partita inaugurale dei mondiali Russia-Arabia Saudita si chiude con la netta vittoria dei padroni di casa.5-0 il risultato finale di un match che ha visto nettamente prevalere la formazione allenata da Cherchesov. Una volenterosa Arabia Saudita, soprattutto nella ripresa, ha cercato di rimettersi in carreggiata, ma si sono visti gli evidenti limiti tecnici e tattici della nazionale guidata da Juan Antonio Pizzi.

Per la Russia dunque tre punti pesantissimi che la spingono verso gli ottavi di finale. Riavvolgiamo il nastro dell'incontro raccontando le azioni salienti della partita.

La cronaca del match

Archiviati i primi minuti di studio, è la Russia a prendere subito in mano il pallino del gioco. Per sbloccare la prima partita dei mondiali i padroni di casa impiegano solamente 13 minuti. Sugli sviluppi di un corner rinviato dalla difesa saudita, la palla arriva sui piedi di Golovin.

Il giovane talento della Russia mette al centro un pallone d'oro per Gazinsky, che di testa mette la palla nel sacco senza alcuna difficoltà. Il risultato si sblocca dunque con la rete del centrocampista, ma subito dopo la Russia perde Dzagoev (uno dei suoi uomini più attesi) per infortunio. Al suo posto Cheryshev. Mentre l'Arabia Saudita non sembra avere la forza per replicare, la Russia gioca perfino con troppa confidenza, con Golovin e Smolov che tentano numeri che non hanno la dovuta fortuna.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Mondiali Russia 2018

Il raddoppio però è nell'aria e arriva quasi allo scadere del primo tempo, proprio con il neoentrato Cheryshev. Riceve la palla da Zobnin, ubriaca un avversario e con il mancino mette la sfera dove Al-Mayouf non può arrivare. Russia-Arabia Saudita dopo 45 minuti sembra già decisa, 2-0 al riposo.

Nella ripresa la cronaca si apre con una bella azione della volenterosa Arabia, con Al-Sahlawi prima e Al-Jassim dopo che non arrivano su un velenoso crossa dalla destra.

Subito dopo ancora pericolosi gli arabi con un colpo di testa di Al-Faray, palla fuori. La Russia capisce che è arrivato il momento di cambiare qualcosa. Dentro Kuzyaev e Dzyuba. Non passa nemmeno un minuto dal suo ingresso in campo, al 71', che Dzyuba va a segno, sfruttando di testa una bella giocata di Golovin (migliore in campo). Risultato 3-0 per la Russia. E' la rete che mette di fatto la parola fine all'incontro, anzi no.

Perché la Russia in pieno recupero trova anche la quarta rete con un bellissimo esterno sinistro a giro di Cheryshev, autore dunque di una doppietta e poi il 5-0 finale con una punizione straordinaria di Golovin dal limite dell'area.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto