Il gruppo C dei mondiali Russia 2018 sembra avere già una favorita per il passaggio agli ottavi di finale. E' ovviamente la Francia di Deschamps, che fa parte di questo girone insieme a Australia, Perù e Danimarca. Sulla carta la superiorità dei transalpini è netta, sarà invece più incerta la lotta per il secondo posto.

Francia, una rosa di campioni

Non ci sono dubbi, la Francia è una delle squadre che può ambire alla vittoria finale dei mondiali. Il ct Deschamps si è potuto permettere il lusso di lasciare a casa campioni come Rabiot e Lacazette, la sua rosa è piena zeppa di grandi campioni.

Come giocherà la Francia? Il modulo previsto è il 4-2-3-1. Nella formazione tipo Lloris è il portiere titolare, protetto dai terzini Mendy e Sidibè e dai centrali Varane e Umtiti. In mezzo al campo la sostanza e la classe di Matuidi e Tolisso, quindi in avanti l'unica punta di ruolo è Griezmann, supportata da Mbappè, Pogba e uno tra Fekir, Lemar e Thauvin. C'è davvero l'imbarazzo della scelta.

Come gioca l'Australia

Formazione tipo tutta da scoprire quella dell'Australia, allenata da Bert Van Marwijk.

In questi mondiali dovremmo vedere la squadra messa in campo con un 4-2-3-1. Ryan in porta, difesa a quattro con Degenek, Sainsbury, Jurman e Karacic. A centrocampo con Jedinak dovrebbe giocare Irvine, ma sono in rialzo le quotazioni di Arzani, il giocatore più giovane dei Mondiali Russia 2018. In attacco potrebbe trovare spazio ancora il "vecchio" Cahill, con Kruse che prenota poi una maglia da titolare con Rogic e Leckie.

Perù voglioso di stupire

Attezione alle ambizioni del Perù di Gareca, una squadra che si è qualificata con merito nel girone sudamericano.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Mondiali Russia 2018 Fantacalcio

L'undici tipo del Perù vede Gallese in porta, difesa a quattro con Advincula, Rodriguez, Ramos e Trauco. In mezzo al campo Yotun e Tapia a fungere da diga, quindi il trio composto da Farfan, Cueva e Carrillo alle spalle della punta Ruidiaz. L'obiettivo ottavi di finale potrebbe non essere utopia per questa formazione.

Danimarca, ecco la formazione

Chi ha maggiori chance di andare avanti in questi mondiali è però la Danimarca di Hareide. Una squadra che ha buone individualità e che dovrebbe schierarsi con il 4-3-3.

Il figlio d'arte Schmeichel tra i pali, difesa con Christensen, Kjaer, Vestergaard e Bjelland. A centrocampo Kvist e Delaney accompagneranno il faro della squadra, vale a dire Eriksen. In attacco Cornelius, Sisto e il talento emergente Dolberg, uno dei giovani più attesi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto