Non è affatto un buon momento in casa Milan dal punto di vista societario e sportivo. Il club attualmente sta vivendo un momento delicato che ha che vedere con l'esclusione dalle coppe, verdetto che se dovesse essere confermato anche dal Tas di Losanna cambierebbe di molto la stagione del Milan dal punto di vista del mercato, sia per quanto riguarda gli investimenti che le cessioni.

Tra le cessioni illustri che potrebbero servire a fare cassa c'è quella di Leonardo Bonucci. Il difensore e capitano del Milan arrivato solo un'estate fa per la cifra di 40 milioni potrebbe già fare le valigie nel caso in cui il Milan non dovesse partecipare alle coppe per la prossima stagione.

La sua cessione a livello di immagine e di spogliatoio inoltre potrebbe causare altre cessioni importanti.

Bonucci-PSG: il giocatore ha l'accordo con club

Bonucci avrebbe già indicato la sua prossima destinazione, ovvero il Paris Saint German che rispetto al Milan gli garantirebbe, oltre a una posizione da leader difensivo, un ricco contratto e la possibilità di ritornare a giocare sui campi più prestigiosi d'Europa. La settimana prossima è previsto l'incontro tra il suo procuratore Alessandro Lucci e la dirigenza parigina che farà la sua offerta al giocatore. Si parla di un contratto di circa 10 milioni all'anno, tanti rispetto ai 7,5 milioni che percepisce in rossonero. Il giocatore quindi attende solo un'offerta ufficiale per dare via alla pratica che potrebbe sancire la sua separazione con la società milanese.

Donnarumma e Suso sulla scia di Bonucci

La cessione di Bonucci potrebbe portare anche ad altre cessioni importanti come quelle ad esempio di Donnarumma e Suso, altri due pezzi pregiati che hanno mercato in casa Milan. Il primo potrebbe raggiungere il Chelsea di Maurizio Sarri. Ai Blues piace l'estremo difensore titolare della Nazionale anche se per ora di offerte non sono arrivate in alcun modo.

Tuttavia il Milan non potrà chiedere 70 milioni per il ragazzo dopo l'infelice passata stagione ed ecco perché è più probabile uno scambio con i blues con Morata più conguaglio economico a favore.

Per quanto riguarda invece lo spagnolo Suso la valutazione è ben diversa. Come riporta la Gazzetta dello Sport i rossoneri per l'esterno chiedono 40 milioni di euro.

Sul giocatore c'è il pressing della Roma da tempo e che grazie alla cessione di Alisson ora ha disponibilità liquida da poter permettere questo sforzo economico.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!