La notizia è di stamattina: secondo fonti spagnole il Real Madrid vorrebbe portare Mauro Icardi al Bernabeu. E' chiaro, sostituire un giocatore come Cristiano Ronaldo, da poco approdato alla corte di Allegri, non sarà facile; per questo il presidente delle 'merengues' deve darsi una mossa per cercare di sopperire all'assenza del fuoriclasse portoghese che, per nove stagioni, ha regalato gioie e successi trionfali ai tifosi 'blancos'.

Real su Icardi, Neymar e Mbappe impossibili

Icardi è sempre stato un pallino della dirigenza madridista, la quale tuttavia si era concentrata su altri obiettivi. Negli ultimi giorni sono stati fatti parecchi nomi di un certo spessore, tra i quali spiccano gli assi del PSG, Neymar e Mbappè. Ciò nonostante, il fantasista brasiliano ha esplicitamente manifestato il desiderio di restare sotto la Tour Eiffel, fors'anche per il carismatico arrivo di Gigi Buffon.

Discorso più complicato, invece, per la giovane promessa Mbappe, neo Campione del Mondo a soli 19 anni, per il quale il club parigino ha espressamente dichiarato l'incedibilità, visto il recente cospicuo investimento.

Quindi, vista l'impossibilità di poter raggiungere Neymar e Mbappe, Florentino Perez si starebbe orientando verso Mauro Icardi: l'attaccante argentino, nell'ultima stagione, ha realizzato 29 goal, ottenendo il titolo di capocannoniere del campionato di serie A.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Icardi-Real Madrid, un affare complicato

Ma non è tutto oro quel che luccica. Infatti, bisogna tener conto che sulla punta di diamante dell'attacco di Luciano Spalletti gravava una clausola da 110 milioni di euro, clausola che, però, come riporta Sportmediaset, sarebbe scaduta cinque giorni fa. Insomma, se il presidente Florentino Perez vorrà strappare Icardi all'Inter, dovrà versare nelle casse nerazzurre una cifra più alta rispetto a quella indicata nella clausola.

Inoltre, allo stato attuale delle cose, per diversi motivi, sembra quasi impossibile che il club milanese possa privarsi del suo bomber. Prima di tutto sarebbe quasi impossibile trovare sul mercato un degno sostituto del centravanti argentino; in secondo luogo, l'eventuale operazione non sarebbe ben vista dai tifosi, i quali hanno rimesso le loro speranze nei goal del capitano, oramai divenuto un vero e proprio idolo.

Infine, non va certo sottovalutato il fatto che Icardi non avrebbe espresso il desiderio di lasciare Milano, dove sia lui sia la sua famiglia sembrano trovarsi più che bene. I tifosi nerazzurri, quindi, dovrebbero poter dormire sogni tranquilli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto