L'Inter sembra tornare a muoversi con forza in questa sessione di Calciomercato andando a completare la rosa a disposizione del tecnico, Luciano Spalletti, seguendo le sue indicazioni. L'allenatore nerazzurro ha avuto una cena con la dirigenza giovedì sera, dopo il sorteggio dei calendari, in cui ha ribadito le proprie richieste.

Una sembra in procinto di essere accontentata. E' ad un passo, infatti, l'acquisto del terzino croato, Sime Vrsaljko, che si è messo in luce al Mondiale con la propria Nazionale.

L'Atletico Madrid avrebbe ceduto alla fine, e avrebbe deciso di cedere il giocatore in prestito con diritto di riscatto. Inizialmente i Colchoneros erano intenzionati a trattare solo la cessione a titolo definitivo, ma la forte volontà del croato, che ha rifiutato anche offerte altrettanto importanti come quella del Napoli e del Bayern Monaco, ha fatto la differenza. L'Inter, inoltre, avrebbe alzato l'offerta del prestito oneroso a otto milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a diciassette-diciotto milioni di euro.

Il giocatore sarebbe atteso a Milano tra lunedì e martedì prima di apporre la firma sul contratto e diventare ufficialmente il nuovo terzino destro a disposizione di Luciano Spalletti, andando a completare il reparto arretrato.

L'ultima richiesta di Spalletti

Il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, ha avanzato un'ultima richiesta al direttore sportivo nerazzurro, Piero Ausilio. Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, infatti, l'allenatore toscano ha sottolineato come per essere competitivi ad alti livelli, sia in Italia che in Europa, ci sia bisogno di un rinforzo dal profilo internazionale a centrocampo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Per questo motivo il nome in pole position resta quello del centrocampista cileno del Bayern Monaco, Arturo Vidal, mentre il nome di Niccolò Barella è considerato solo un'alternativa e non è escluso che possano arrivare entrambi se il Cagliari dovesse accettare di cedere il proprio giocatore in prestito con diritto di riscatto.

La trattativa per Vidal

La trattativa per vedere Arturo Vidal all'Inter sembra a buon punto.

Il Bayern Monaco ha aperto alla cessione, visto anche il contratto in scadenza a giugno 2019, e l'accordo economico tra le due società potrebbe arrivare intorno ai venticinque milioni di euro. Il centrocampista cileno, inoltre, ha fatto sapere di essere disposto anche a ridursi l'attuale ingaggio da otto milioni di euro a stagione, firmando un contratto triennale a poco più di quattro milioni all'anno più bonus.

Prima di poter affondare il colpo, però, i nerazzurri dovranno effettuare una cessione. Il nome più caldo in questo senso è quello di Joao Mario, ma non è escluso che a partire possa essere anche Matìas Vecino, che piace molto al Chelsea, con l'Inter che però non tratterà a meno di quaranta milioni di euro. Con la partenza sia dell'uruguaiano, sia del portoghese, si potrebbero aprire le porte ad un doppio acquisto in mezzo al campo: Arturo Vidal e uno tra Niccolò Barella e Rafinha, in base a chi tra Cagliari e Barcellona aprirà alla cessione in prestito.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto