Il fantasista brasiliano Rafinha Alcantara è stato indubbiamente uno degli assoluti protagonisti della passata stagione dell'Inter. Grazie alle prestazioni del calciatore, arrivato con la formula del prestito dal Barcellona, i nerazzurri sono riusciti a conquistare la qualificazione alla tanto osannata Champions League, dopo ben sette stagioni di assenza assoluta.

L'Inter al termine della stagione poteva riscattare Rafinha ma, per via dei paletti imposti dal Fair Play Finanziario, i nerazzurri non sono riusciti a versare nelle casse del Barcellona i trentacinque milioni necessari per il riscatto, cosi come da contratto.

Il pareggio di bilancio non ha però consentito ai nerazzurri di far tornare a Milano il brasiliano, che aveva chiesto esplicitamente di gradire l'esperienza in Italia piuttosto che rimanere in Catalogna.

La medesima situazione che si è verificata con Joao Cancelo, di ritorno al Valencia per poi passare alla Juventus. Rafinha attualmente è un calciatore del Barcellona ma non rientra nei piani dell'allenatore Valverde, che sembra non tenerlo in considerazione. 'Siamo aperti a nuove possibilità. E’ chiaro che a centrocampo abbiamo subito delle perdite pesanti. Riteniamo possibile l’arrivo di nuovi giocatori' ha dichiarato nelle ultime ore il tecnico spagnolo, che dunque ha chiesto aiuto alla società per rinforzare il centrocampo, non tenendo in conto di avere in rosa il brasiliano.

Al momento dunque si prospetta una stagione da panchinaro per l'ex Inter, una situazione che potrebbe anche far scendere la sua valutazione. Rafinha potrebbe così convincere il Barcellona a fare un 'sacrificio' e a cederlo nuovamente in prestito, in modo da farlo giocare e non fare calare le sue quotazioni, ovviamente aspettando poi che la prossima stagione i nerazzurri (il brasiliano vorrebbe infatti tornare all'Inter) esercitino il diritto di riscatto.

In caso al club catalano non arrivasse nessuna offerta, potrebbe essere valutata seriamente la possibilità di lasciarlo andare a Milano.

L'Inter, come è logico ipotizzare, sarebbe ben felice di averlo nuovamente in rosa, specie se negli ultimi giorni di mercato non arrivasse alcun giocatore, Vidal permettendo.

Con un prestito oneroso, il Barcellona potrebbe inoltre in un certo qual modo assicurarsi che i nerazzurri riscattino Rafinha la prossima stagione per non disperdere quanto versato in fase di prestito. Potrebbe dunque essere questa la via risolutiva per far si che la situazione si sblocchi.

La situazione cessioni

L'obiettivo dell'Inter è attualmente quello di cedere Joao Mario, su cui c'è l'interesse del Betis Siviglia. Sarebbe proprio questa cessione a sbloccare il calciomercato interista, poiché i fondi recuperati dalla vendita potrebbero essere usati per portare a termine altre trattative, come ad esempio quella con Il Bayern Monaco per Arturo Vidal. Il tecnico nerazzurro ha infatti necessità di trovare un uomo da affiancare al croato Marcelo Brozovic.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!