L'Inter si è dimostrata una delle squadre maggiormente attive nell'attuale sessione di Calciomercato. I nerazzurri - allenati quest'anno ancora da Luciano Spalletti - hanno chiuso il bilancio in pareggio riuscendo a concretizzare una plusvalenza di circa 50 milioni di euro nonostante siano arrivati ben cinque calciatori a Milano. Tutti i nuovi arrivati sono già a disposizione di Luciano Spalletti, che però ha chiesto un ulteriore sforzo a Piero Ausilio. Quest'ultimo accontenterà l'allenatore che vorrebbe almeno un altro centrocampista da affiancare a Brozovic, un terzino destro ed un esterno offensivo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Ovviamente l'interesse maggiore dei tifosi è quello di capire chi possa arrivare in attacco. Attualmente è stata definita la cessione di Martins Eder allo Jiangsu che ha dunque liberato quel posto in attacco che sembrava destinato a Malcom Filipe de Oliveira.

Il Bordeaux sta però facendo muro rimandando ogni offerta - i francesi chiedono 50 milioni di euro - al mittente. Dall'altra parte l'Inter insiste per un prestito con diritto di riscatto. Se dovesse saltare l'affare potrebbe concretizzarsene un altro: l'ingaggio di Angel Di Maria, fuoriclasse argentino del Paris Saint Germain [VIDEO]. La notizia è stata rivelata dall'emittente argentina Fox Sports che sostiene come i nerazzurri si siano rifatti sotto per portare il calciatore a Milano.

Di Maria, il contratto con il Psg scade nel 2019

Il contratto di Angel Di Maria scade a giugno 2019 e potrebbe essere questa l'architrave della trattativa. Il Psg ha infatti l'esigenza di cederlo prima che il contratto arrivi a scadenza per non rischiare di perdere un campione come l'argentino a parametro zero.

Il 'Fideo' avrebbe già espresso il suo gradimento al trasferimento in nerazzurro. Tra l'altro Piero Ausilio avrebbe promesso al calciatore, in tempi non sospetti, che l'Inter si sarebbe mossa per acquistarlo in caso di qualificazione in Champions League. L'obiettivo è stato centrato ed ora tocca al direttore sportivo mantenere la promessa.

Luciano Spaletti gradirebbe l'acquisto poichè potrebbe utilizzare il calciatore su diverse zone del campo, ovviamente nel reparto offensivo. Possibile inoltre collocarlo anche come interno di centrocampo. Lo scoglio più alto da superare è quello dell'ingaggio visto che l'estroso attaccante percepisce 9 milioni di euro a stagione. L'Inter spera di riuscire a convincere il calciatore a firmare un accordo pluriennale ad una cifra inferiore. La situazione potrebbe sbloccarsi da un momento all'altro anche se i nerazzurri non hanno comunicato di esser ufficialmente sulle tracce [VIDEO] dell'argentino.