Il primo big-match della Premier League 2018-2019 se lo aggiudica il Manchester City di Guardiola che riesce a battere per 0-2 l'Arsenal di Unai Emery, decisivi i gol di Sterling al 14' e Bernardo Silva al 64'. Partita dominata dalla squadra del tecnico spagnolo, che sia sul piano del gioco oltre che su quello fisico ha fatto valere la propria forza rispetto agli avversari troppo timidi.

Il primo tempo

Prima frazione spumeggiante tra 'Gunners' e 'Citizens' che si conclude con il vantaggio da parte degli ospiti per 0-1 firmato da Raheem Sterling.

L' Arsenal si affida a vari volti nuovi come il difensore greco Sokratis e il francese Guendouzi, mentre Guardiola nonostante varie assenze , conferma l'undici dello scorso anno ad eccezione del neo acquisto Mahrez. A partire forte sono i padroni di casa, che già al 2' di gioco sfiorano il gol con un tiro centrale di Ramsey, ben bloccato da Ederson. La risposta del Manchester City non si fa attendere, al 9' Sterling semina il panico in area di rigore del team di Londra, dopo un dribbling scaglia un violento tiro contro la porta di Cech che riesce a respingere in corner.

Non è altro che il preludio al gol del vantaggio che arriva al 14', sempre la scatenata ala inglese parte dal limite dell'area di rigore, si accentra e con un gran piazzato mette alle spalle del portiere ceco, 0-1 'Citizens'. I 'Gunners' reagiscono subito, dopo un breve periodo di stallo, Bellerin prova a impensierire Ederson, il portiere brasiliano è abile a respingere il tiro. Al 27' si rende protagonista Mahrez, l'esterno offensivo del City va vicino al gol con una punizione al limite dell'area di rigore, Cech respinge ed è bravo anche sulla ribattuta di Laporte, l'estremo difensore ceco devia in calcio d'angolo.

L'ex Leicester va vicino al raddoppio anche al 42', con un tiro a giro che sfiora il palo e va sul fondo. Primo tempo che si chiude con un tiro di Aubameyang che non trova la porta, l'attaccante gabonese completamente assente nella prima frazione.

Il secondo tempo

Seconda frazione più bloccata rispetto al primo tempo, con i Campioni d'Inghilterra che si limitano a gestire il vantaggio e a non subire il gioco dell'Arsenal.

Al 55' i 'Gunners' hanno l'occasione di pareggiare, il neo entrato Lacazette stoppa il pallone al limite dell'area e con un tiro al volo prova a sorprendere Ederson, la palla sfila sul fondo. Al 63' il City spreca la grande occasione per il raddoppio, il giovane Guendouzi liscia il pallone da ultimo uomo e spalanca le praterie per Aguero, 'El Kun' da solo davanti la porta colpisce in pieno Cech, che riesce a respingere fuori dall'area di rigore.

L'undici di Emery però è praticamente impalpabile, non riesce a creare occasioni da gol e il suo gioco è abbastanza prevedibile per gli avversari. Al 64' la squadra di Guardiola trova il raddoppio, Mendy serve un ottimo assist al centro per Bernardo Silva che infila all'incrocio dei pali, 0-2 'Citizens'. Lo stesso terzino francese al 84' prova a calare il tris con un tiro al limite dell'area, la conclusione non impensierisce il portiere ceco che blocca facilmente il pallone.

Si conclude così la prima di Unai Emery in Premier League, [VIDEO] sicuramente da rivedere il suo Arsenal che non ha mai impensierito gli avversari. Per Guardiola solo tante conferme e una rinnovata consapevolezza di essere la favorita anche quest'anno per la vittoria finale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto