Questa estate, si è parlato molto di un possibile addio di Claudio Marchisio alla Juve, quelle che erano delle semplici voci di mercato ora si sono trasformate in realtà. Infatti, il club bianconero e il Principino questa mattina hanno annunciato la rescissione consensuale. Marchisio, dunque, lascia la Juventus e per salutare la squadra della quale è stato simbolo e bandiera per moltissimi anni, ha scelto i social network. Su Instagram ha condiviso un lungo messaggio in cui spiega le ragioni del suo addio.

Marchisio saluta la Juve

Questa mattina, è arrivata inaspettatamente la notizia dell'addio di Claudio Marchisio alla Juve.

Il Principino ha deciso di comune accordo con il club bianconero di rescindere il suo contratto. Adesso per lui si aprirà un nuovo capitolo ma il legame con la Juve resterà sempre indissolubile come ha spiegato lui stesso con un lungo e accorato post su Instagram: "Mille pensieri e mille immagini mi hanno accompagnato per tutta la notte. Non riesco a smettere di guardare questa fotografia e queste strisce su cui ho scritto la mia vita di uomo e di calciatore". Marchisio, nel suo messaggio di addio, ha sottolineato il suo grande amore per i colori bianconeri: "Amo questa maglia al punto che, nonostante tutto, sono convinto che il bene della squadra venga prima".

Il Principino, oltre al legame fortissimo con la Juve ha anche un forte feeling con il popolo juventino e ha fatto sapere che troverà il modo giusto per salutare il suo popolo: "Sempre. In una giornata dura come questa, mi aggrappo forte a questo principio. Siete la parte più bella di questa meravigliosa storia, per questo motivo tra qualche giorno ci saluteremo in modo speciale. D'altronde l'8 non è altro che un infinito che ha alzato lo sguardo".

Dopo 25 anni Marchisio lascia i colori bianconeri

Quella di Claudio Marchisio è sicuramente una storia bellissima che deve servire ad esempio per molti bambini.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

Lui torinese e juventino da sempre corona il sogno di indossare la maglia della sua squadra del cuore. Marchisio ragazzo prodigio delle giovanili della Juve che si fa spazio in prima squadra nel 2006 e con il passare degli anni si ritaglierà uno spazio sempre più grande. Il Principino diventa uomo simbolo del club bianconero e guida la rinascita juventina. Infatti, Marchisio è uno dei grandi protagonisti del primo scudetto dell'era di Andrea Agnelli. Il Principino fa parte degli immortali bianconeri che hanno vinto 7 scudetti, quattro Coppe Italia e molti altri titoli.

Adesso però per Marchisio è arrivato il momento dell'addio, un addio doloroso ma inevitabile con la certezza che il suo cuore è e resterà sempre bianconero; certi legami sono davvero indissolubili.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto