Storico accordo tra Radio DeeJay e la Juventus. La nota emittente radiofonica nazionale, fondata nel 1982 da Claudio Cecchetto, entra per la prima volta nel calcio affiancando la regina del mondo del pallone in Italia. Il network di Via Massena trasmetterà le radiocronache degli incontri dei Campioni d’Italia in occasione delle sfide internazionali nella prossima Champions League. Si tratta di un sodalizio inedito per il mondo del football tricolore che testimonia la propensione del club della famiglia Agnelli a diventare una società tra le più importanti al Mondo puntando a rafforzarsi dal punto di vista dell’immagine e della comunicazione.

Pubblicità

Dopo l’avvento sui social, dove la squadra di mister Allegri vanta complessivamente quasi 60 milioni di followers tra Facebook, Twitter ed Instragram, si è deciso di affidarsi al canale più seguito dai giovani appassionati di musica in Italia con un utenza media giornaliera di oltre 5 milioni di ascoltatori.

Si tratta di una partnership orientata anche a creare momenti di spettacolo, divertimento e di intrattenimento com l’Allianz Stadium di Torino al centro di un progetto sempre più ambizioso nel corso della stagione agonistica.

In passato Radio Deejay aveva affiancato e collaborato alla promozione di eventi legati a corsa, ciclismo e triathlon con Deejay Ten, Milano Ride e la Deejay Tri ma non si era mai aperta al pianeta calcio. Di fatto l’emittente milanese sarà la radio ufficiale della Juventus per l’annata sportiva 2018/2019. L’esordio ci sarà in occasione della prima sfida ufficiale in Europa all’apertura dei gironi della prima fase del torneo continentale. Soltanto giovedì 31 agosto, con il sorteggio previsto a Montecarlo, si conoscerà il giorno e l’avversario della nuova corazzata bianconera spinta dal fenomeno Cristiano Ronaldo, gioiello del calciomercato estivo.

Pubblicità

Proprio il pluri Pallone d’Oro potrebbe rappresentare un’ulteriore spinta in avanti dal punto di vista mediatico per il club di Torino, che ha investito sul campione portoghese sia sotto il profilo prettamente tecnico che puntando al carisma e alla personalità, capace di attrarre consensi ed affetto a livello planetario. Un investimento che arriva in un momento importante della storia bianconera. La società punta decisamente alla conquista della vetta d'Europa ed il colpo del numero uno al mondo non lascia spazio ad equivoci in merito alle reali intenzioni.