Siamo solo a fine settembre ed è già tempo di big match. Sabato, infatti, si affronteranno quelle che, almeno sulla carta, rappresentano le due principali forze del nostro campionato: Juventus e Napoli. Il difensore della Vecchia Signora Leonardo Bonucci, è tornato ufficialmente nel cuore dei propri tifosi bianconeri ed ha parlato ai microfoni di Juventus Tv, analizzando la gara contro gli azzurri, toccando anche il tema del suo ritorno nel capoluogo piemontese dopo l'esperienza di un solo anno da capitano del Milan.

Bonucci aspetta il Napoli

Dall'intervista rilasciata da Bonucci a Juventus Tv emerge un quadro chiaro e definito: il centrale bianconero è pronto per Juventus-Napoli. Dopo sette vittorie consecutive (incluso il successo di Valencia in Champions League), il difensore non sembra certamente intenzionato a fermarsi qui. "Noi abbiamo un solo risultato, la vittoria" ha affermato con sicurezza il centrale della Nazionale, "sarà una gara aperta, con tanti ribaltamenti di fronte, perché a entrambe le squadre piace attaccare" ha poi proseguito.

Poi, parlando degli azzurri, Bonucci ha ammesso che, nonostante con l'addio di Sarri abbiano perso uno stile di gioco predefinito e ormai assodato, con l'arrivo di Carlo Ancelotti hanno certamente guadagnato in esperienza e mentalità. Infine, l'ex capitano rossonero ha ricordato il suo ultimo Juventus-Napoli, risalente all'ormai "lontano" 29 ottobre 2016, durante il quale proprio lui realizzò la prima marcatura della serata, che rappresentò il preludio al successo finale per due reti a una: "Un sinistro al volo molto bello e difficile da realizzare. Ci fece godere allora e mi auguro di godere ancora".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Il perdono e una Juve più forte

All'incredibile notizia estiva del ritorno di Leonardo Bonucci alla Juventus, molti tifosi bianconeri avevano storto in naso. L'approdo del difensore viterbese in rossonero, infatti, era stato visto dai supporters della Vecchia Signora come una sorta di tradimento, reso ancora più amaro dall'esultanza dello stesso Bonucci all'Allianz Stadium, subito dopo il goal realizzato durante Juventus-Milan della passata stagione.

Un atteggiamento che, apparentemente, sembrava imperdonabile. Invece, dopo solo due mesi, il centrale è già tornato nel cuore dei sostenitori della Vecchia Signora, anche grazie al suo spirito guerriero e alla sua leadership che tanto piace alla "folla". Il recente passato è ormai alle spalle e quella ritrovata da Leo sembra essere una squadra totalmente nuova. "Ho ritrovato una Juventus ancora più forte" ha affermato il capitano della Nazionale, "grazie a grandi giocatori, società e allenatore, la Juve ha fatto un ulteriore salto di qualità" ha poi ribadito.

Insomma, Bonucci ha le idee chiare: anche quest'anno i bianconeri non molleranno nulla. Italia ed Europa avvisati.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto