Il Superclasico argentino più importante di tutti i tempi perché per la prima volta, in oltre cento anni di confronti, mette in palio il titolo sudamericano. Boca Juniors e River Plate scenderanno in campo stasera alla Bombonera, in casa del Boca, per la finale d'andata della Copa Libertadores. Il ritorno si disputerà allo stadio Monumental, tana del River, il prossimo 24 novembre. Inutile dire che l'intera Argentina si fermerà per questo confronto, molto atteso comunque anche dagli appassionati di calcio italiani.

Diretta streaming dalle 21 (ora italiana)

Boca Juniors e River Plate scenderanno in campo alle ore 17 di Buenos Aires, quando in Italia saranno le 21.

La diretta della partita è garantira in streaming su Dazn che si è assicurata l'esclusiva per l'Italia di entrambi di confronti dell'ultimo atto di Copa Libertadores.

Precedenti complessivi ed in Copa Libertadores

Relativamente alle competizioni ufficiali sarà il Superclasico nr. 248 ed il bilancio è favorevole al Boca che ha vinto in 87 circostanze contro le 81 dei rivali, mentre per 78 volte la contesa è finita in parità. Questa è la prima finale di Copa Libertadores tra le due formazioni che comunque si sono incontrate in passato in 24 circostanze nel torneo con 10 vittorie del Boca, 7 del River e 7 pareggi. In caso di conquista del trofeo, per il Boca Juniors sarebbe il settimo e, pertanto, raggiungerebbe l'Independiente al primo posto tra i plurivincitori.

Il River Plate vanta invece tre successi.

Probabili formazioni

Guillermo Barros Schelotto dovrebbe scegliere il modulo a tre punte per il suo Boca e, dunque, affidarsi ad un offensivo 4-3-3 con Rossi tra i pali, Izquierdoz e Magallan difensori centrali con Jara ed Olaza sulle corsie esterne basse. A centrocampo Barrios agirà in posizione centrale con Perez e Nandez larghi, rispettivamente, a destra e sinistra.

In attacco il tridente sarà composto da Pavon, Benedetto e Zarate. Sull'altro fronte il River di Marcelo Gallardo dovrebbe rispondere con il canonico 4-4-2 e, pertanto, schierare Armani a guardia della porta, Maidana e Pinola centrali in retroguardia con Montiel e Casco sulle fasce. Il quartetto di centrocampo, da destra a sinistra, dovrebbe vedere Quintero, Ponzio, Palacios e Martinez, in avanti il compito di far male alla difesa del Boca è affidato a Santos Borré e Scocco.

Boca Juniors (4-3-3): Rossi; Jara, Izquierdoz, Magallan, Olaza; Perez, Barrios, Nandez; Pavon, Benedetto, Zarate. All.: Schelotto.

River Plate (4-4-2): Armani; Montiel, Maidana, Pinola, Casco; Quintero, Ponzio, Palacios, Martinez; Santos Borré, Scocco. All.: Gallardo.

Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!