Il Milan è ampiamente in corsa per gli obiettivi prefissati ad inizio stagione, cioè quello di qualificarsi alla prossima Champions League e proseguire il cammino nell’Europa League. Il cammino rossonero si sta però complicando per via dei numerosi infortuni che da mesi si susseguono, non consentendo a Gattuso di schierare il miglior undici praticamente da inizio stagione. Per tenere il passo delle migliori e per passare il turno in Europa League, il tecnico rossonero avrà sicuramente bisogno di rinforzi, che però potranno arrivare solo col prossimo mercato invernale, previsto nel mese di Gennaio.

Milan, a centrocampo la coperta è corta

Il Milan la prossima giornata dovrà affrontare la Lazio all’Olimpico in un match che ha ‘sapore’ di spareggio Champions e lo dovrà fare ‘contando’ su ben sei indisponibili. L’unico giocatore che potrà essere recuperato da Gattuso è Davide Calabria, il quale sta recuperando dagli acciacchi fisici. La tegola per Gattuso è rappresentata dall’infortunio di Jack Bonaventura, che sembrava meno grave di quello che realmente si è dimostrato: infatti la pausa per le Nazionali non consentirà a Gattuso di recuperare il giocatore e gli acciaccati Calhanoglu e Kessiè saranno costretti agli straordinari. Scenario molto preoccupante è anche quello che riguarda la difesa, con Musacchio e Caldara out, vede aggravarsi la situazione con la squalifica di Andrea Conti, il quale è stato vittima delle decisioni del giudice sportivo in seguito a delle proteste contro l’arbitro durante un match disputato con la Primavera rossonera.

Altro indisponibile di lusso è Gonzalo Higuain, squalificato per due giornate in seguito alla scellerata reazione contro l’arbitro Mazzoleni durante l’incontro con la Juventus.

Mercato Milan, è emergenza a centrocampo

Il Milan si sarebbe inserito nella corsa a Diawara, che sembra non rientrare nel turnover Ancelottiano che al momento sta premiando altri giocatori come Rog e Fabian Ruiz.

Secondo quanto riportato da ‘Calciomercato.com’, De Laurentiis avrebbe rifiutato una proposta di 38 milioni di euro pervenuta dalla Premier League, dunque la trattativa si preannuncia difficile. La carta che il Milan vorrebbe giocare, visto che il Napoli non vuole privarsi del giocatore a titolo definitivo, è quella del prestito, che rispetterebbe anche i criteri del Fair Play Finanziario imposti dalla Uefa.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!