Dopo la sconfitta subita contro la Juventus venerdì all'Allianz Stadium, il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, in conferenza stampa ha fatto intendere come alla sua squadra manchi qualcosa in mezzo al campo per alzare il tasso qualitativo della rosa. Non è un caso, d'altronde, che fino all'ultimo giorno della scorsa sessione di Calciomercato si sia cercato di portare a Milano il centrocampista croato del Real Madrid, Luka Modric. A gennaio, dunque, molto probabilmente i nerazzurri cercheranno di accontentare il proprio allenatore rinforzando la rosa in quel reparto. In questo senso potrebbero esserci novità importanti sul fronte Mesut Ozil.

Pubblicità

L'Inter vicina a Ozil

Secondo quanto riportato dal The Sun, l'Inter sembra aver accelerato nella trattativa che porta al fantasista tedesco dell'Arsenal, Mesut Ozil. Il giocatore è finito al centro di un caso nelle ultime ore, dopo che ci sono stati dei rallentamenti sul suo recupero. L'ex Real Madrid, infatti, è ai box per un infortunio dal 5 ottobre e il suo recupero sembra procedere in maniera molto lenta a causa della sua dipendenza dal gioco Fortnite. Stando a quanto riportato dal Daily Star, il calciatore di origini turche giocherebbe quasi cinque ore al giorno, visto che consultando il portale "Wasted on Fortnite", su cui è possibile consultare i tempi di utilizzo di ogni utente online, Ozil sommerebbe 5.221 partite, per una stima di cinque ore appunto quotidiane.

Tutto ciò non facilita il recupero dall'infortunio alla schiena e sta creando degli attriti con i Gunners, che sono pronti a cedere il tedesco già nella prossima sessione di calciomercato. Fino ad ora, in questa stagione, Ozil ha disputato dieci partite in Premier League, mettendo a segno tre reti e un assist. Un ruolino di marcia che, però, non influenzerebbe sulla valutazione dell'Arsenal che, stando a quanto riportato dal Sun, è pronto a cedere Ozil per una somma intorno ai trenta milioni di euro.

Pubblicità

Secondo il tabloid, inoltre, gli agenti dell'ex giocatore del Real Madrid, tra cui il fratello Mutlu, sono in viaggio per arrivare in Italia e trovare un accordo con l'Inter, che sarebbe quindi molto vicina ad acquisire le sue prestazioni.

Importante la qualificazione in Champions

Probabilmente per chiudere l'affare sarà necessaria la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. Il passaggio del turno, infatti, porterebbe nelle casse dell'Inter una cifra vicina ai venti milioni di euro e permetterebbe di non incidere sul bilancio, che per l'ultimo anno dovrà essere chiuso in pareggio.

Da luglio, infatti, i nerazzurri saranno liberi dai vincoli del fair play finanziario.

Non è escluso che l'Arsenal possa cedere Ozil all'Inter in prestito con diritto o obbligo di riscatto, fissato sempre intorno ai trenta milioni di euro.