Questa estate le strade di Claudio Marchisio e della Juventus si sono separate dopo tanti anni. Il Principino ha rescisso il suo contratto con i bianconeri, ma il suo legame con i colori della Vecchia Signora non si è di certo spezzato.

Marchisio, infatti, ha sempre parlato bene della Juventus e adesso tifa per quella che è da sempre la sua squadra del cuore da San Pietroburgo. Inoltre, il 22 dicembre 2018, il Principino in occasione della partita tra i bianconeri e la Roma è stato all’Allianz Stadium per salutare il suo ex pubblico.

Pubblicità
Pubblicità

Quello è stato un momento davvero toccante che ha fatto capire quanto ancora il Principino sia legato al suo ex club.

Oggi, Marchisio ha fatto il suo rientro in Russia dopo le meritate vacanze e ai microfoni di Sky Sport ha parlato anche della Juventus, di Cristiano Ronaldo e dell’imminente finale di Supercoppa. In questa lunga intervista il Principino ha detto di sperare che il 2019 regali ai bianconeri la Champions League.

Marchisio sempre al fianco della Juve

Claudio Marchisio anche dalla Russia continua a seguire con affetto la Juve.

Spesso il Principino si mostra sui social mentre segue e soprattutto tifa la squadra bianconera direttamente da San Pietroburgo.

Oggi, prima di tornare in Russia, l’ex numero 8 juventino ha rilasciato un’intervista a Sky Sport, nella quale ha spiegato che si augura che il nuovo anno consenta alla Juve di realizzare il suo grande sogno: “Auguro alla Juve che questo sia l’anno buono per vincere la Champions, - ha detto Marchisio - perché così andrebbero a chiudere un ciclo incredibile”. Il Principino si augura che la Juve e molti dei suoi ex compagni coronino finalmente il loro sogno Europeo: “Soprattutto per chi è li dall’inizio, dal primo scudetto, ma anche - sottolinea il centrocampista - per il grande lavoro che stanno facendo tutti quanti, dalla società allo staff”.

Pubblicità

Marchisio: 'Mi sarebbe piaciuto giocare di più con CR7'

Questa estate la Juventus ha messo a segno il colpo del secolo e si è assicurata Cristiano Ronaldo. CR7 si è integrato benissimo con lo spogliatoio bianconero e per qualche settimana ha incrociato la sua strada con quella di Claudio Marchisio. Il Principino, però, a metà agosto ha lasciato la Juventus e perciò non si è goduto la possibilità di giocare per tutto l’anno con il fenomeno portoghese.

Oggi, Marchisio prima di tornare in Russia ha spiegato che avrebbe voluto passare un po’ più tempo con CR7: “Sicuramente mi sarebbe piaciuto giocare in una Juventus con Cristiano, ma - ha spiegato Marchisio - ormai è il passato".

Infine, il Principino ha dato un consiglio ai bianconeri sull’imminente finale di Supercoppa italiana che vedrà i ragazzi di Allegri impegnati contro il Milan: “È una partita secca e questo fa molta differenza”, ha detto Marchisio che poi ha aggiunto: “In una partita secca le motivazioni sono importantissime e la concentrazione ancora di più, perché - ha concluso l’ex centrocampista juventino - ci si gioca tutto in novanta o più minuti”.

Pubblicità

Leggi tutto