Da quando è sbarcato a Milano, il nuovo amministratore delegato Ivan Gazidis ha letteralmente fatto piazza pulita intorno alla propria figura. Dapprima con la scelta di cambiare il capo dell'area scouting rossonera, successivamente ci sono state diverse questioni col direttore sportivo riguardanti i prossimi obiettivi di mercato. Leonardo, infatti, stava seguendo le piste che portavano ad Ibrahimovic e Cesc Fabregas, ma entrambe sono state bocciate dall'ad rossonero in quanto non erano più giocatori 'futuribili'.

Gazidis-Maldini: scintille in casa Milan

Secondo quanto riportato dal 'Corriere della Sera' e ripreso anche da altre testate, dopo Leonardo, anche Maldini avrebbe avuto delle discussioni con Ivan Gazidis. Il motivo sarebbe da ricercare in un ex pupillo di Gazidis ai tempi dell'Arsenal. L'ex capitano e bandiera rossonera, così come Leonardo, è convinto che alla formazione guidata da Gennaro Gattuso servano rinforzi di qualità, ma soprattutto di esperienza.

Con il sempre più probabile addio di Higuain, servirà sicuramente un giocatore abituato a prendersi le sue responsabilità e, in questo senso, al Milan sarebbe stato offerto da intermediari Mesut Ozil. La proposta è stata accolta favorevolmente da Paolo Maldini, ma è arrivato il 'no' secco da parte del nuovo amministratore delegato rossonero, il quale però ai tempi dell'Arsenal fece firmare al turco il contratto più ricco della Premier League.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Secondo 'Calciomercato.com' il pensiero di Gazidis non si tocca, infatti, chiunque arriverà al Milan dovrà avere delle caratteristiche ben precise: essere giovane e rivendibile in futuro.

Calciomercato Milan: Gazidis dice 'no' anche a Piatek

Come riportato da 'milannews', la trattativa tra Genoa e Milan per Piatek sarebbe a buon punto, ma il problema è che Ivan Gazidis non ha dato parere positivo per questa operazione, in quanto la ritiene troppo costosa: come detto precedentemente, infatti, in casa rossonera c'è un acceso scontro di opinioni tra l'amministratore delegato e la coppia Maldini-Leonardo, che probabilmente avendo avuto un passato calcistico capiscono che al Milan servono giocatori d'esperienza.

La richiesta per il calciatore polacco è sempre di 40 milioni più bonus e il Genoa vuole solo la cessione a titolo definitivo o un prestito con obbligo di riscatto. Il Milan potrebbe decidere di portare a termine l'operazione visto che si libererà di un pesante ingaggio come quello di Gonzalo Higuain.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto