Uno dei giocatori che hanno lasciato Milano in prestito la scorsa estate è Yann Karamoh. L'attaccante francese è stato ceduto in prestito secco al Bordeaux, senza concedere alcun diritto di riscatto, solo per dargli la possibilità di giocare con maggiore continuità. Sono quindici le presenze in Ligue 1 del classe 1998, con tre reti e un assist messi a segno, mentre in Europa League il transalpino ha giocato tutte le sei partite della fase a gironi.

Karamoh ha mostrato grandi giocate tanto che il Bordeaux a gennaio ha provato a discutere anche del riscatto dell'attaccante, ma l'Inter ha risposto con il classico due di picche in quanto attende di riabbracciare il proprio gioiello la prossima estate. La favola dell'ex Caen, però, potrebbe essere terminata con qualche mese di anticipo.

Karamoh sospeso

L'avventura di Yann Karamoh al Bordeaux si avvia verso la conclusione nonostante, fino ad ora, il classe 1997 avesse ben figurato al punto di diventare un elemento importante per lo scacchiere tattico di Eric Bedouet.

L'attaccante francese, infatti, è stato sospeso dalla società che lo ha acquistato l'estate scorsa in prestito secco negli ultimi giorni di agosto. Un provvedimento che era stato preannunciato proprio dall'allenatore del Bordeaux nella giornata di martedì spiegando il motivo per cui Karamoh non fosse stato convocato per il match contro il Marsiglia, valido per il recupero della diciottesima giornata di campionato:

"Yann è stato tagliato fuori dal gruppo, è stata una decisione presa di comune accordo dallo staff tecnico.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Bisogna mantenere sempre dei comportamenti professionali, non si può scendere a compromessi sui valori".

Un provvedimento che è stato ufficializzato ieri proprio dal Bordeaux che ha comunicato come il provvedimento sia stato preso per comportamenti inappropriati e inaccettabili che il club non può tollerare. Questa decisione, in attesa di quella definitiva che deve essere presa dal club, aiuta a proteggere l’equilibrio del gruppo e a ricordare il rispetto dei valori della società intesa come istituzione.

Inter su Chiesa

Karamoh che ha sempre molti estimatori e tra i club che potrebbero essere interessati la prossima estate c'è la Fiorentina. E con i viola si potrebbe discutere dell'attaccante francese nell'ambito dell'operazione Federico Chiesa. L'attaccante italiano piace molto all'Inter e all'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, e la prossima estate potrebbe essere il primo obiettivo dei nerazzurri.

I Della Valle lo valutano settanta milioni di euro e l'inserimento nella trattativa, eventualmente, di Karamoh e, magari, di Gagliardini (giocatore che piace molto a Pioli) potrebbe abbassare notevolmente l'esborso economico.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto