Senza ogni dubbio la Juventus è la regina incontrastata sul campo di questa Serie A 2018-2019 con 66 punti conquistati e ancora zero sconfitte oltre che un vantaggio di 13 punti nei confronti del Napoli secondo in classifica. Ma la forza dei bianconeri non deriva solamente dagli ottimi risultati ottenuti in campo ma soprattutto dall'organizzazione della società e dalla competenza dei dirigenti sul mercato. La scorsa estate l'arrivo di Cristiano Ronaldo sembrava un'utopia per i tifosi della Vecchia Signora, ma il fascino bianconero e la perfetta strategia nella trattativa con il portoghese ha portato il cinque volte Pallone d'Oro a vestire la numero 7 bianconera per un operazione che si aggira intorno ai 100 milioni di costo per il cartellino del giocatore.

Cerri e i suoi 'fratelli': la Juve ripaga l'affare CR7

Dopo un investimento cosi impegnativo come quello per CR7, la dirigenza bianconera non si è fatta cogliere impreparata e ha deciso di cedere molti dei propri giovani promettenti, facendogli fare esperienza in Serie A, per poter far quadrare il bilancio di mercato senza però cedere nessun titolare. L'unica cessione di un certo livello è stata quella di Benatia, prontamente rimpiazzato dall'acquisto (e ritorno) di Caceres dalla Lazio. Ieri il Cagliari ha ufficializzato l'acquisto del giovane Cerri per circa 9 milioni, con quasi 8.4 milioni di plusvalenza per la Juventus. Il tutto nonostante fin qui l'attaccante italiano abbia giocato solo 10 partite in totale tra Serie A e Coppa Italia, segnando un solo gol.

Ma questo è solo l'ultimo grande affare in uscita: già in estate Caldara è approdato al Milan per 35 milioni di euro nella trattativa che ha riportato Leonardo Bonucci a Torino. Poi è toccato al centrocampista Mandragora, ceduto all'Udinese per 20 milioni mentre a gennaio il Genoa ha acquistato Sturaro per un'operazione complessiva di 18 milioni.

Guadagni futuri per i bianconeri

Le cessioni però non finiscono qui perché altri giocatori di spessore, ora in prestito, verranno riscattati in estate dalle rispettive squadre. Uno su tutti è il portiere della Sampdoria Emil Audero, una vera rivelazione di questo campionato, che porterà nelle casse bianconere altri 20 milioni.

Molto vicino sarebbe inoltre il riscatto di Orsolini da parte del Bologna, per una cifra di 7 milioni, e quello di Favilli da parte del Genoa per 12 milioni. Alti guadagni per la Juventus che in questo modo ha acquistato il miglior giocatore del mondo per puntare a vincere la Champions senza fare investimenti folli.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!