In serie B ieri si sono svolte diverse gare valide per la 24a giornata di campionato, che chiuderà i battenti oggi 18 febbraio con il posticipo serale Crotone-Pescara, in programma alle ore 21. In testa spiccano le vittorie di Lecce e Verona che hanno consolidato le loro posizioni in classifica, al termine di due gare molto combattute e spettacolari.

Lecce, dallo 0-2 al 3-2

Soprattutto, i giallorossi di mister Liverani si sono resi protagonisti di un' incredibile rimonta contro il Livorno passando dallo 0-2 del primo tempo al 3-2 finale, con una prestazione nella ripresa veramente entusiasmante.

Pubblicità
Pubblicità

Il Lecce, a cinque punti dalla vetta della classifica, con una partita da recuperare, sembra avere tutte le carte in regola per poter aspirare alla promozione diretta, potendo contare sull'entusiasmo dei suoi calciatori e di tutto l'ambiente, dopo le deludenti stagioni vissute in serie C.

Il Verona ha ripreso la corsa verso le posizioni di vertice vincendo sui un campo difficile come quello di La Spezia.

Pubblicità

Mentre, nella parte più bassa della classifica, il Cosenza ha regolato la Cremonese per 2-0, agganciando proprio i lombardi a 27 punti, fuori dalla zona calda.

Ora, nelle posizioni di testa della classifica c'è primo il Brescia con 43 punti, seguito dal Palermo a 42, il Benevento è terzo a 39, il Lecce quarto a 38 ed il Verona a 36 punti.

Palermo, l'imprenditore Mirri 'salva' il club rosanero

L'altra notizia del giorno giunge da Palermo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Serie B

Nelle ultime ore il club ha ufficializzato, attraverso un comunicato stampa, l'offerta della famiglia Mirri che permetterà al club rosanero di poter scongiurare la penalizzazione in classifica per le scadenze che oggi 18 febbraio prevedono i pagamenti degli stipendi a calciatori tecnici e collaboratori. Dario Mirri verserà nelle casse del club 2 milioni e 800mila euro, una bella boccata d'ossigeno per le asfittiche finanze del club, ma soprattutto il Palermo potrà riprendere con maggiore slancio la corsa verso la promozione diretta in serie A.

Il comunicato ufficiale annuncia la raggiunta intesa con l'imprenditore locale e l'inizio di una nuova fase della storia calcistica del Palermo che riporta entusiasmo tra la tifoseria per raggiungere i traguardi che la città merita. Il presidente rosanero Rino Foschi, oltre alla famiglia Mirri, ha voluto ringraziare lo studio legale Mazzarella con l’avvocato Alessandro Maggio, la Capitalink con il dottor Giancarlo Ciacciofera ed il dottor Sandro Rao che hanno portato a termine un'operazione che consentirà al club di poter riprendere la corsa verso la promozione.

Pubblicità

Una bella notizia per la città siciliana, la fine di un incubo per tutti i tifosi rosanero.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto