La corsa per la promozione in serie A dalla serie cadetta durante questo weekend ha dato risultati importanti. Il Lecce ha subito ancora una volta tante reti. Nelle ultime tre gare gli uomini di mister Liverani hanno subito addirittura 7 gol: uno col Venezia, due con il Livorno e quattro a Cittadella. Segnali inconfutabili di un crollo nella zona difensiva giallorossa che adesso presenta delle lacune allarmanti. Anche Lucioni, leader della difesa, è stato autore di una prova opaca a Cittadella. Certamente Liverani lavorerà molto sulla fase difensiva soprattutto in questi giorni che precedono due sfide importanti come quella in casa contro l'Hellas Verona e quella in trasferta a Palermo.

Pubblicità

Il Lecce deve riprendersi per restare aggrappato alla zona play-off e sperare magari in qualcosa in più anche se, la zona promozione diretta, adesso è lontana più che mai (6 punti). La sconfitta di Cittadella ha anche avvicinato pericolosamente le inseguitrici alla zona play-off è il Lecce deve stare molto attento anche a guardarsi alle spalle. Sarebbe davvero una terribile beffa se non si riuscissero a centrare i play off.

Il Benevento non perde da 2 mesi

Di contro, è un ottimo periodo per il Benevento di Mister Bucchi.

Dopo le polemiche della prima parte di campionato giocata sotto le attese, i Sanniti sono riusciti a riprendere alla grande la corsa per la promozione diretta. Addirittura il Benevento non ha mai perso negli ultimi due mesi in campionato conquistando 5 vittorie 4 pareggi che hanno fruttato ben 19 punti, quasi la metà dei punti conquistati in totale dal Benevento (40 punti). Una costanza che sta premiando il Benevento, il quale è riuscito a raggiungere il terzo posto in classifica per essere poi superato dal Pescara, vincente nell'ultimo turno contro uno spento Padova.

Pubblicità

Inutile dire che la squadra più in forma del campionato è senza dubbio il Brescia: la capolista ha conquistato ben 22 punti nelle ultime 10 uscite frutto di 6 vittorie e 4 pareggi. Una media di 2,2 punti a gara perfettamente in linea con le medie di chi puntava a vincere il campionato nelle precedenti stagioni di Serie B. Il Palermo, dopo il riposo e il caos societario, riprenderà con due match tutt'altro che semplici: nel turno infrasettimanale giocherà a Crotone, contro una squadra che ha tanto bisogno di punti in ottica salvezza, poi ospiterà il Lecce.

Periodo molto positivo anche per l'Hellas Verona che ha superato il Lecce (ma ha una gara in più rispetto ai salentini). Gli scaligeri non perdono da 5 match e sono in corsa anche per la promozione diretta.