Oggi la Juventus incontrerà l'Udinese nell'anticipo di campionato di Serie A. Ma, nella testa di tutti, allenatore, giocatori e società la partita vera, quella che conta, sarà ovviamente il ritorno degli ottavi di finale contro l'Atletico di Madrid di Diego Simeone in programma il prossimo 12 marzo. E nessuno, in casa Juventus, vuole assistere ad un finale come quello andato in scena a Oporto che ha visto la Roma uscire dalla Champions e Eusebio Di Francesco esonerato.

E chi più di tutti non vuole questo sarebbe non tanto e non solo Massimiliano Allegri, ma soprattutto Cristiano Ronaldo. Per questo, il fenomeno portoghese avrebbe recentemente chiesto ad Allegri di effettuare dei cambiamenti nel tridente d'attacco, in maniera tale da garantire a CR7 un maggior numero di palloni giocabili.

La delusione di Ronaldo

Tutto sarebbe iniziato dalla partita di campionato contro il Napoli di Carlo Ancelotti.

Nonostante la vittoria per 2 - 1 ottenuta dai bianconeri, infatti, Cristiano Ronaldo si sarebbe sentito eccessivamente isolato dal resto della squadra e dai compagni di reparto. Cosa che non gli avrebbe permesso di essere incisivo nella partita di campionato. E che, in vista del prossimo, decisivo, impegno di Champions League potrebbe costare molto caro alla Vecchia Signora. Per questo il campione portoghese il prossimo 12 marzo contro i Colchoneros vorrebbe veder scendere in campo un tridente d'attacco completamente diverso per due terzi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Le preferenze di CR7 e i dubbi di Allegri

In base a quanto riferisce la "Gazzetta dello Sport", infatti, Ronaldo gradirebbe molto giocare l'ottavo di finale di Champions League insieme a Federico Bernardeschi e Paulo Dybala. Questo, inevitabilmente, vorrebbe dire lasciare in panchina Mario Mandzukic. Quasi un'eresia per Massimiliano Allegri, che considera il giocatore croato una pedina fondamentale del suo assetto di gioco e, quindi, intoccabile.

D'altra parte, Cristiano Ronaldo riterrebbe che Bernardeschi e Dybala possano garantire un maggior dialogo nel tridente offensivo. Anche per le stesse caratteristiche dei due giocatori. Certamente, la posizione di Massimiliano Allegri in questo momento è estremamente difficile. La partita con l'Atletico potrebbe decidere, in un senso o nell'altro, il suo futuro sulla panchina bianconera. D'altra parte, rinunciare al suo modulo preferito per la Coppa dalle grandi orecchie potrebbe essere un sacrificio tutto sommato sopportabile.

In ogni caso, tutto si deciderà in 90 minuti o poco più.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto