La sconfitta con l'Atletico di Madrid dello scorso 20 febbraio non ha fatto male solo dal punto di vista sportivo, ma anche e soprattutto economico. Infatti, da quell'incontro fatidico, la Juventus Spa, società quotata alla Borsa Valori di Milano, ha perso circa il 4% del proprio valore. In termini assoluti di capitalizzazione si tratta di qualcosa come quasi 150 milioni di euro. Se si considera, poi, che l'investimento effettuato per acquistare Cristiano Ronaldo non starebbe ancora generando ricavi sufficienti, è comprensibile che la partita di ritorno contro la squadra di Diego Simeone acquisti un valore incommensurabile sotto ogni punto di vista.

In base a dei dati non ufficiali, la non certa permanenza o la prematura esclusione della Vecchia Signora dalla Champions League mette in forse circa 42 milioni di euro di potenziali profitti.

Il valore della Champions

Come sanno tutti i tifosi, le coppe europee hanno un altissimo valore economico. Infatti, per ogni partita giocata nelle competizioni ufficiali europee, sia la squadra vincitrice che quella perdente guadagnano dei soldi.

E, ovviamente, la Champions League è la competizione che elargisce i premi più sostanziosi. Fino ad ora, ad esempio, la Juventus ha incassato 78 milioni di euro. Quindi, se dovesse vincere la Champions, l'incasso complessivo sarebbe di 120 milioni di euro. Senza contare i potenziali ritorni commerciali in termini di pubblicità e di merchandising. Ecco spiegato perché la partita del prossimo 6 marzo è considerata fondamentale. Anche se, ufficialmente, nessuno alla Continassa ha mai dato per scontata la vittoria finale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Affari E Finanza

Il costo di Cristiano Ronaldo

Sui conti della società bianconera, che chiude il bilancio al 30 giugno al termine della stagione calcistica, pesa ancora l'investimento di circa 115 milioni di euro complessivi fatto per acquistare Cristiano Ronaldo. Il portoghese, da solo, percepisce uno stipendio lordo annuale di 60 milioni di euro. E, anche se i conti semestrali della Società sono in utile per circa 7,5 milioni, la chiusura del bilancio è attesa in leggera perdita.

D'altra parte, l'acquisto di Ronaldo ha inciso positivamente, ma non ancora a sufficienza, sui ricavi della Juventus Spa. Questi, infatti, sono cresciuti di quasi 40 milioni passando, in 6 mesi, da circa 290 milioni a 330 milioni di euro. E, entro giugno, si prevede di arrivare a sfiorare 580 milioni di euro. Ma per confermare queste cifre serve vincere la Champions.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto