La vittoria al San Paolo contro il Napoli ha di fatto lanciato la Juventus verso l'ottavo scudetto consecutivo. Un ciclo vincente che ha (quasi) dell'incredibile, con i bianconeri che ormai sembrano imbattibili in campo nazionale, mentre a breve ci sarà la prova del nove in Europa, con i due gol da rimontare all'Atletico Madrid dopo l'ottavo di andata della Champions League.

Con un vantaggio di 16 punti sul Napoli, secondo in classifica, la formazione allenata da Massimiliano Allegri ha ormai messo in ghiaccio la vittoria del campionato. Ma a questo punto sorge spontanea una domanda: la "Vecchia Signora" quando potrà realmente festeggiare il titolo di campione d'Italia 2018-2019?

Mancano 12 giornate al termine del campionato, e ci sono a ancora a disposizione 36 punti anche se, oggettivamente, al Napoli servirà un'impresa senza precedenti per strappare questo titolo alla Juventus. E così in casa bianconera è già tempo di stilare le varie tabelle per capire quando potrebbe essere la data giusta per festeggiare lo scudetto che, in un caso particolare, potrebbe arrivare addirittura ad aprile al termine della sfida contro l'Inter.

Juventus verso lo scudetto: ai bianconeri bastano 21 punti

Il conto alla rovescia è iniziato. Alla Juventus servono, infatti, 21 punti per laurearsi matematicamente campione d'Italia, ovvero 7 vittorie nelle prossime 12 giornate, a patto che il Napoli conquisti sempre i 3 punti.

A parte qualche piccola insidia, il calendario della squadra bianconera è tutt'altro che complicato. Nei prossimi quattro turni, ad esempio, gli uomini di Massimiliano Allegri dovranno affrontare tutti club in lotta per non retrocedere in Serie B: dall'Udinese al Genoa, passando per Empoli e Cagliari, fino all'insidiosa sfida contro il Milan (in corsa per strappare la qualificazione alla Champions League) e infine Spal e Fiorentina (quest'ultima storica rivale della squadra torinese).

Se dovessero arrivare 7 vittorie su 7 nelle prossime gare di Serie A, la Juventus festeggerebbe il titolo di campione d'Italia all'Allianz Arena il 20 aprile proprio contro la squadra viola.

Invece se i bianconeri dovessero pareggiare anche un solo incontro delle prossime 7 sfide (vincendo gli altri 6 match) e il Napoli - contemporaneamente - dovesse vincerle tutte, allora la festa scudetto si potrebbe ottenere con una vittoria a San Siro in casa dell'Inter dell'ex Marotta il 27 aprile.

Countdown verso il titolo: il calendario della Juventus

Mancano 12 giornate alla fine; ne bastano 7 per archiviare con largo anticipo la pratica campionato. Come anticipato in precedenza, il calendario prevede delle gare agevoli nei prossimi quattro turni, con la prima insidia che sarà rappresentata dalla partita casalinga contro il Milan. Naturalmente, gran parte del cammino della Juventus dipenderà anche dall'esito del ritorno degli ottavi di Champions League contro l'Atletico Madrid. Qualora dovesse arrivare una rimonta ai danni dei colchoneros, la formazione bianconera potrebbe essere leggermente distratta dagli impegni internazionali, e questa circostanza andrebbe probabilmente ad allungare i tempi in vista della conquista dell'ottavo titolo consecutivo.

Il calendario della Juventus in Serie A da qui al termine della stagione:

  • Juventus-Udinese
  • Genoa-Juventus
  • Juventus-Empoli
  • Cagliari-Juventus
  • Juventus-Milan
  • Spal-Juventus
  • Juventus-Fiorentina
  • Inter-Juventus
  • Juventus-Torino
  • Roma-Juventus
  • Juventus-Atalanta
  • Sampdoria-Juventus