Ieri sera, poco dopo l'ora di cena, la Juventus è arrivata a Napoli. I bianconeri si sono subito recati in hotel e vi resteranno fino alle 19 di oggi. Questa mattina la squadra di Massimiliano Allegri ha svolto il risveglio muscolare in albergo, e probabilmente non ci sarà alcuna prova tattica. Dopo il lavoro mattutino la squadra pranzerà e si concederà un pizzico di riposo, mentre intorno alle 17 si terrà la riunione tecnica che servirà all'allenatore per fornire le ultime indicazioni ai suoi ragazzi, ai quali comunicherà la formazione titolare.

Stasera la Juve dovrebbe schierarsi al San Paolo con il 4-3-3, e le novità più importanti in arrivo sono due: la prima è la probabile conferma dal primo minuto di Federico Bernardeschi che andrebbe ad affiancare nel tridente offensivo Cristiano Ronaldo e Mario Mandzukic; la seconda, invece, è attesa a centrocampo dove dovrebbe ottenere una maglia da titolare Emre Can. Il tedesco a Bologna non era a disposizione perché squalificato.

In attacco, ovviamente, con Bernardeschi in campo non ci sarebbe spazio per Paulo Dybala che sembra destinato alla panchina.

Non è da escludere che Allegri possa fare questa scelta anche in ottica Champions League, visto che sembra difficile che il 12 marzo il numero 10 bianconero possa essere titolare.

A centrocampo torna anche Pjanic

Questa sera la Juve punterà a fare una grande partita a Napoli anche per prepararsi al meglio alla sfida di Champions League. Infatti Massimiliano Allegri potrebbe puntare a testare la formazione titolare che dovrebbe scendere in campo il 12 marzo contro l'Atletico Madrid. A centrocampo, ad esempio, sembra destinato a partire dal primo minuto Emre Can che, con la sua fisicità, può garantire maggior dinamismo ai campioni d'Italia.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Serie A

Accanto all'ex Liverpool non dovrebbe mancare Miralem Pjanic che, dopo essere guarito dall'influenza, è pronto a riprendere in mano le redini della mediana della Juve. A completare il terzetto di metà campo dovrebbe esserci Blaise Matuidi.

In difesa spazio ai titolarissimi

La Juventus nel big-match del San Paolo dovrebbe giocare con i suoi uomini migliori soprattutto in difesa. La retroguardia bianconera, dunque, quasi certamente sarà guidata da Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini che dovrebbero avere ai loro lati Joao Cancelo e Alex Sandro che agiranno rispettivamente sulla fascia destra e sinistra.

Per il portoghese quello di stasera sarà un test importante, essendo chiamato a riscattare le ultime prestazioni che non sono state particolarmente brillanti. Un'eventuale performance positiva dell'ex Inter sarebbe un segnale importante anche in vista degli ottavi di finale della Champions, giacché Alex Sandro sarà squalificato e, di conseguenza, il numero 20 juventino sarà titolare sulla corsia di destra, mentre Mattia De Sciglio dovrebbe avere il compito di sostituire il brasiliano.

Probabile formazione Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Cristiano Ronaldo.

Allenatore: Allegri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto