Leggendo Valencia-Batman verrebbe da chiedersi se sia Batman (anziché il Villareal) il prossimo avversario del Valencia in Europa League e si giocherà prima al Mestalla o prima a Gotham City. Battute a parte la questione è tutt'altra e gira intorno ad un elemento ben più specifico, vale a dire il logo del pipistrello che campeggia sia sul petto del cavaliere oscuro di Gotham sia su quello dei calciatori valenciani.

La Dc Comics, celebre casa fumettistica americana proprietaria tra l'altro non solo di Batman ma anche di Superman e Wonder Woman, ha infatti fatto causa al Valencia poiché la rielaborazione del logo attuata dal club spagnolo per celebrare i suoi cento anni di vita, risulta troppo simile a quella campeggiante sul petto del noto uomo-pipistrello. La questione era già uscita fuori nel 2014, ma in quel caso la celebre casa fumettistica americana desistette dal fare causa al club.

Quest'anno però la musica sembra essere notevolmente cambiata: la DC sembra essere infatti intenzionata a portare avanti la questione fino alla fine. Il Valencia, dal canto suo, pare invece non preoccuparsi più di tanto della faccenda, una noncuranza, quella del club, testimoniata dalle parole di uno dei tanti portavoce del club al quotidiano "El Confidencial", secondo cui quando sulle divise dei giocatori valenciani campeggiava il pipistrello sul petto, in America erano ancora dediti alla pratica della caccia al bisonte.

Parole secche e pungenti che non lasciano sicuramente spazio a seconde interpretazioni, anche perché l'origine del club affonda le sue radici nel lontano 1919, mentre il logo di Batman fu creato solamente nel 1939. Chi la spunterà tra Valencia e DC Comics non ci ancora è dato saperlo, ma sebbene le vie legali abbiano deciso di concedere ad entrambe le società un periodo di ventidue mesi per raggiungere un accordo, la situazione si preannuncia più infuocata che mai. Staremo a vedere.

L'origine del pipistrello: Batman e Valencia a confronto

Gli appassionati di fumetti e di cinema sapranno sicuramente a cosa sia riconducibile la scelta di Bruce Wayne (a.k.a. Batman) di usare il pipistrello come suo "simbolo": Bruce Wayne ha da sempre paura dei pipistrelli, li teme al punto da fare di questo suo grande timore un'arma da utilizzare contro i suoi avversari, tra i quali spicca adesso - e in maniera inaspettata, si può dire - anche il Valencia il cui pipistrello affonda invece le sue radici in questioni di ben diversa natura: storico-leggendaria.

Si suppone infatti che l'origine storica del logo del club sia semplicemente riconducibile al logo della città e alla notevole presenza del volatile nella regione valenciana, mentre l'aspetto leggendario della faccenda si ritiene sia ricollegabile ad un evento storico, la cui veridicità non è mai stata confermata (per questo leggendario), risalente al 1238, a quando cioè Giacomo I d'Aragona, dopo aver riconquistato la città dai Mori, interpretò come segnale di buon auspicio il posarsi di un pipistrello su una bandiera.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto