Le fondamenta dell'Inter 2019/2020 partono dal piazzamento nella Serie A attuale: senza un posto tra i primi quattro la rosa non potrebbe essere rinforzata e, probabilmente, perderebbe anche i pezzi pregiati. Con la classifica odierna i nerazzuri non rischiano molto ma, alla luce dell'altalenanza che contraddistingue la squadra negli ultimi anni, c'è da stare molto attenti a non far recuperare terreno alle inseguitrici.

Marotta e Ausilio hanno già in mente alcuni nomi per un'Inter da Champions: il giovane olandese Bergwjin, l'esperto conoscitore del nostro campionato Dzeko e l'eccelso croato Rakitic. A questi potrebbe aggiungersi un talento nostrano, Nicolò Barella. Il cagliaritano sogna i nerazzurri ma l'accordo economico, sinora, pare uno scoglio insormontabile per far decollare la trattativa.

Edin Dzeko

L'ambiente romanista si è surriscaldato parecchio ultimamente e, con esso, anche il centravanti Dzeko.

Nonostante le 33 primavere sarebbe già pronta un'offerta pluriennale dell'Inter per l'attaccante bosniaco. Con Mauro Icardi che sembra avere le valigie pronte, potrebbe essere Edin Dzeko a prendere il suo posto all'Inter, anche se lì davanti c'è anche Lautaro Martinez che ha dimostrato di non demeritare certo un posto da titolare. Quest'anno, complice qualche infortunio di troppo, Dzeko ha realizzato poche segnature ma l'Inter spera possa tornare la punta da 15-20 reti stagionali.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Per averlo c'è comunque da battere la concorrenza di altri club europei, ad esempio nelle ultime ore giunge la voce di un interesse da parte del West Ham.

Steven Bergwijn

La partenza di Ivan Perisic, che a gennaio aveva chiaramente esternato la propria volontà di affrontare un'esperienza in Premier League, sembra essere inevitabile e le presunte spaccature all'interno dello spogliatoio danno ancora più spago alle voci di un trasferimento estivo.

Chissà che alla fine non finisca proprio al Manchester United di Solskjær, che in lui vede il profilo ideale per rinforzare i 'Red Devils'. Il sostituto individuato dai nerazzurri sarebbe Steven Bergwijn, ala del Psv e della nazionale olandese. Dotato di notevoli doti tecniche ed abile nei dribbling il calciatore olandese, classe '97, andrebbe a ringiovanire la rosa milanese.

Ivan Rakitic

A fianco al giovane Nicolò Barella, che l'Inter segue ormai da diverso tempo e che potrebbe effettivamente prelevare dal Cagliari, la dirigenza nerazzurra vorrebbe anche un centrocampista d'esperienza e caratura tecnica.

Il profilo individuato da Marotta sarebbe Ivan Rakitic, centrocampista croato del Barcellona. L'operazione per aggiudicarsi il vice-campione del mondo non sembra affatto semplice, ma il club starebbe lavorando da tempo per far decollare questa trattativa per regalare ai tifosi un top player come non se ne vedevano dal 2010.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto