Antonio Conte vuole la Serie A e un pezzo di Serie A sogna Antonio Conte.

L'allenatore salentino, dopo un anno sabbatico, avrebbe deciso di tornare in pista e di farlo a casa sua, in Italia. Le pretendenti non mancano, dall'Inter di Marotta, ex dirigente ai tempi della Juventus di Conte, alla Roma che presto avrà come nuovo direttore sportivo Gianluca Petrachi, attualmente in forza al Torino e grande amico dell'ex CT azzurro (entrambi salentini).

Pubblicità
Pubblicità

Le soluzioni estere e la Juventus

Le ipotesi estere stanno pian piano perdendo quota. Il Manchester United, dapprima interessato al tecnico pugliese, rinnoverà il contratto con l'attuale tecnico Ole Gunnar Solskjær, mentre il PSG, nonostante i rapporti tra il presidente e l'allenatore Tuchel siano ai minimi termini, dovrebbe riconfermare il tedesco per un altro anno.

Defilata anche la Juventus, che ha fatto capire di voler continuare con Allegri, magari fino a scadenza di contratto (1 anno) per poi tentare il colpo ad effetto con Josep Guardiola.

Pubblicità

Le big italiane

A questo punto il cerchio si restringe e tra le vere pretendenti restano Inter, Roma e Milan. I rossoneri però avrebbero in mente di affidare la panchina ad un allenatore di tutt'altro profilo. Infatti a Milanello negli ultimi giorni circola il nome di Eusebio Di Francesco, tecnico giovane e abituato a lavorare con i giovani. Le altre scelte per il Diavolo, sarebbero Giampaolo e Gasperini, che difficilmente lascerà Bergamo dopo una stagione come questa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A A.S. Roma

La Roma ha corteggiato ripetutamente Antonio Conte, ricorrendo a Francesco Totti in prima persona che ha avviato i contatti con il tecnico. Gianluca Petrachi potrebbe essere la chiave e dalle recenti dichiarazioni il nuovo DS della Roma dovrebbe essere proprio lui. Inoltre negli ultimi giorni si è parlato di un Pallotta che avrebbe dato carta bianca al tecnico mettendo a segno l'unica vera offerta concreta, 9,5 milioni all'anno per tre stagioni.

Conte, da quanto raccontano le persone a lui vicine, si sarebbe detto intrigato dalla soluzione Roma, poichè vincere in una piazza dove non si vince da un eternità sarebbe una grande sfida.

L'ipotesi più concreta a questo punto resta però l'Inter. Marotta ha incontrato l'ex CT in più di un occasione e Antonio Conte si è detto sempre favorevole a guidare i nerazzurri. Mandare via Spalletti costa tantissimo, ma l'Inter ha in mente un progetto importante nel quale vorrebbe mettere al centro proprio Conte.

Pubblicità

Il piano sarebbe quello di investire 80 milioni in tre anni sul mercato per convincere Conte della grandezza del progetto. Nella lista degli acquisti ci sarebbe anche Lorenzo Pellegrini in forza alla Roma.

Volendo ipotizzare delle percentuali a questo punto si potrebbe dire 50% Inter, 40% Roma e 10% Milan.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto