Il Calciomercato della Juventus si muove per Adrien Rabiot. Insieme a Pogba e a Milinkovic-Savic è lui uno degli obiettivi primari da regalare a Sarri, pronto a diventare il nuovo allenatore bianconero. Paratici si sta muovendo per portare il francese a Torino, il giocatore è in Italia in vacanza in questi giorni e ha già dichiarato di avere avuto contatti con i Campioni d’Italia che però dovranno superare un'agguerrita concorrenza.

Juventus: è sfida a United, Liverpool e Arsenal per Rabiot

Rabiot a parametro zero è infatti una grande occasione di mercato. Lo sa bene la Juventus che lo ha messo nel mirino da tempo con Paratici che più volte negli scorsi mesi avrebbe incontrato la mamma agente Veronique per convincerla a scegliere Torino. Un profilo del genere però fa gola a tanti, e così in fila per il centrocampista c’è il Manchester United che lo avrebbe individuato per la sostituzione di Pogba sempre più lontano dalla permanenza in Inghilterra e corteggiato da Juventus e Real Madrid.

Dalla Premier League arriva anche l’interessamento dei Campioni d’Europa del Liverpool con Klopp che ammira Rabiot per la sua capacità di occupare più ruoli a centrocampo. Iscritto alla corsa c’è anche l’Arsenal che in mezzo al campo ha perso Ramsey, già acquistato dalla Juve a parametro zero, e ora cerca di sostituirlo con un profilo di alto livello. Nelle scorse settimane si era parlato anche del Betis Siviglia che per provare a convincere il giocatore gli avrebbe fatto una strana offerta garantendogli il 50% del ricavato della prossima cessione, un tentativo fantasioso che non sembra essere andato a segno

In quattro vogliono Rabiot che però ha pretese di stipendio decisamente alte, il giocatore vorrebbe 10 milioni di euro a stagione, un contratto da top player soprattutto se si pensa che attualmente al PSG ne guadagna 3.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

L’importante richiesta per ora non è stata soddisfatta da nessuna delle pretendenti che stanno cercando di abbassare il prezzo, uno mossa necessaria per non appesantire troppo il monte stipendi, per esempio nella Juve se davvero Rabiot dovesse arrivare dietro un’offerta di stipendio da 10 milioni diventerebbe il più pagato dietro solamente a Cristiano Ronaldo.

Il futuro di Rabiot nelle mani di mamma Veronique

La sensazione è che i tempi siano maturi per scegliere la nuova destinazione di Rabiot anche se la trattativa per la Juventus così come per gli altri club non è per niente semplice.

La mamma del calciatore, autoproclamatasi agente del figlio, è un osso duro che nel tempo ha rifiutato tutte le offerte del Paris Saint Germain facendo tra l’altro finire fuori rosa il centrocampista che non gioca una partita dall’11 dicembre scorso. La rottura con i parigini è arrivata proprio perché mamma Veronique si è seduta al tavolo delle trattative facendo saltare il banco per un’offerta di stipendio non adeguata ai parametri del PSG.

Così a 24 anni, con 5 titoli di Francia vinti e quasi 250 partite tra i professionisti, Rabiot si è ritrovato ad essere separato in casa senza possibilità di giocare e perdendo anche il posto in Nazionale, anche se con la Francia i rapporti sarebbero stati interrotti a prescindere visto il rifiuto di volare in Russia per il Mondiale da riserva. Mamma e figlio non sembrano proprio profili facili da gestire, anche per questo probabilmente il mediano è ancora senza squadra.

Calciomercato Juventus: Pogba e Milinkovic-Savic alternative a Rabiot

Il bizzoso Rabiot non è il solo obiettivo del calciomercato della Juventus per rinforzare un centrocampo che con Sarri dovrà essere più tecnico e improntato al palleggio rispetto alla gestione Allegri. Il vero sogno di Paratici è quello di riportare a Torino Paul Pogba, i primi contatti con il Manchester United sono stati avviati ma la distanza tra domanda e offerta rimane ampia: i Red Devils chiedono 150 milioni, la Juve per ora non va oltre ai 100 e così la telenovela continuerà fino a quando i due club non riusciranno ad avvicinarsi alla cifra giusta.

Costa meno ed è molto più di una semplice idea Sergej Milinkovic-Savic, corteggiato dai Campioni d’Italia ormai da un anno. Durante la scorsa estate non se ne fece nulla perché la spesa per il cartellino era troppo onerosa, ora Lotito ha abbassato le richieste, anche se chiede sempre almeno 90 milioni, e i bianconeri sono ripartiti all’assalto. Anche in questo caso la differenza tra domanda e offerta c’è, si parla di una trentina di milioni, e va limata prima di trovare l’accordo. Insomma la Juventus vuole almeno un grande nome per il centrocampo e tra Pogba e Milinkovic-Savic potrebbe spuntarla Rabiot che costerebbe decisamente meno, sempre che mamma Veronique non si metta ancora una volta di traverso alzando le pretese fino a far saltare tutto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto