Il Calciomercato dell’Inter inizia ad entrare nella fase più calda. Antonio Conte da quando è arrivato ha cominciato ad escludere chi non poteva essere parte del suo progetto tecnico. Così dopo Mauro Icardi, primo grande epurato, è toccato a Radja Nainggolan essere estromesso dal gruppo. Il belga ha partecipato alla tournée cinese, forse puntava anche a convincere la nuova guida tecnica a cambiare idea ma l’impresa è stata impossibile. Così secondo Sky Sport il suo addio sarebbe molto vicino.

Calciomercato Inter: la Fiorentina è vicina a Nainggolan

La svolta per il calciomercato dell’Inter sul caso Radja Nainggolan è arrivata nelle ultime ore. I contatti con la Fiorentina, che oggi ha ufficializzato Boateng e punta Llorente per l’attacco, sono iniziati qualche giorno fa. Un sondaggio, poi qualche chiacchierata informale e infine l’affondo decisivo. I due club sarebbero d’accordo per il prestito annuale del centrocampista che con Montella ritroverebbe la maglia da titolare nella mediana a tre dei viola.

Nelle ultime ore è stato sciolto anche il nodo più importante: l’intesa con il giocatore. Nainggolan non sembrava sicurissimo di trasferirsi a Firenze, offerte ne ha avute sia da Cagliari che dalla Cina e anche la Sampdoria sembrava averci fatto un pensierino. Commisso però ha iniziato negli ultimi giorni a sparare i fuochi d’artificio e così ha promesso al giocatore di non limare sullo stipendio garantendo al calciatore 4,5 milioni all’anno, lo stesso stipendio percepito al’Inter.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Fiorentina

La Fiorentina inizia così a muoversi anche in entrata. Dopo aver blindato Chiesa, Rocco Commisso ha piazzato il colpo Boateng ed è vicino anche a chiudere per Lirola del Sassuolo per sistemare la fascia destra. In attacco, reparto in cui Simeone è in bilico, è lotta con la Lazio per il vicecampione d’Europa in carica Llorente.

Dopo Nainggolan tocca a Icardi lasciare l’Inter

Il calciomercato dell’Inter ora deve risolvere l’ultimo grande problema sul fronte delle cessioni: Mauro Icardi.

Il giocatore è nel mirino del Napoli che secondo alcuni rumors sarebbe pronto all’offerta ai nerazzurri raggiungendo ampiamente quota 60 milioni, cifra che Marotta e Ausilio accetterebbero al volo soprattutto adesso che devono accelerare con Cavani dopo la probabile beffa Lukaku con il belga vicino alla Juventus. Il problema è che Maurito ancora non riesce a convincersi ad accettare la destinazione azzurra.

Dalla Campania però arrivano segnali di un apertura al trasferimento da parte del suo entourage. D'altronde con l'approdo a Torino di Lukaku, la Juve non avrebbe più spazio in rosa per il bomber argentino che così sarebbe per forza di cose costretto ad accettare una destinazione diversa da quella piemontese.

Negli ultimi giorni si è sparsa la voce di un interessamento della Roma che sta avendo difficoltà per Higuain.

Il problema è che Petrachi per il Pipita ha proposto un prestito e probabilmente si affaccerebbe alla trattativa con l’Inter con la stessa modalità di acquisto. La terza spina, anche se per ora è quella che punge meno in casa nerazzurra, è Ivan Perisic. Conte ha capito che il croato non può fare l’esterno a tutta fascia, da seconda punta ha fatto molto bene nella tournée asiatica ma con il ritorno di Lautaro Martinez, l’acquisto probabile di Dzeko e un altro centravanti, Cavani, che dovrà arrivare per forza per accontentare Conte lo spazio per Perisic sarebbe davvero pochino. Il calciomercato dell’Inter è pronto a muoversi anche in uscita per togliere a Conte alcuni di quei casi che già scottano ma che con l’arrivo del campionato potrebbero essere delle vere e proprio bombe a orologeria nello spogliatoio nerazzurro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto