La Juventus è la regina incontrastata di questo Calciomercato estivo. I bianconeri infatti a metà luglio hanno già messo a segno dei colpi fondamentali per rinforzare la propria formazione, quest'anno affidata a Maurizio Sarri, che ha preso il posto di Allegri. Non solo il ritorno di Gigi Buffon e gli ingaggi a parametro zero di Rabiot e Ramsey. La Juve ha chiuso ufficialmente anche l'affare De Ligt, giovane difensore olandese ma già capace di essere un leader nell'Ajax e nella nazionale olandese.

E non bisogna sottovalutare nemmeno l'innesto di Luca Pellegrini, terzino sinistro in rampa di lancio che Sarri valuterà in ritiro. Non è detto che possa partire per accumulare magari esperienza altrove.

La formazione 2019-20 della Juve

Proprio in seguito a questi acquisti la probabile formazione tipo della Juventus 2019-20 è destinata ad avere dei profondi cambiamenti.

Non in porta, dove Szczesny sarà la prima scelta e Buffon un lussuoso secondo. A destra per il momento c'è Cancelo, ma il laterale portoghese potrebbe essere ceduto. Staremo a vedere. Sicuro invece a sinistra l'utilizzo di Alex Sandro, giocatore che ha dato grande prova dei suoi mezzi. Al centro della difesa a questo punto la Juventus si trova con tre centrali di altissimo livello: De Ligt, Bonucci e Chiellini.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Gli ultimi due molto affiatati dopo aver giocato per anni insieme. Difficile però pensare che De Ligt non sarà un titolare fisso, considerato anche l'esborso economico fatto dalla Juventus.

A centrocampo in cabina di regia c'è la conferma di Miralem Pjanic, ai suoi lati sicuro di una maglia sembra essere Rabiot. Il giocatore francese riesce bene ad abbinare qualità e quantità e Sarri potrebbe puntare anche sulla sua voglia di essere protagonista, dopo aver passato l'ultimo anno al Psg tra panchina e tribuna.

Emre Can e l'altro nuovo arrivato Ramsey si contendono l'ultimo posto nella formazione tipo. Hanno caratteristiche diverse ma sono entrambi dei campioni e ci sarà bisogno del supporto di tutti in una stagione lunga e faticosa.

L'attacco rimane il rebus

Sarri è un allenatore che ama giocare con il tridente offensivo, prediligendo due esterni che sanno saltare l'uomo, servire i compagni ma allo stesso tempo essere prolifici.

Nel tridente della Juventus 2019-20 ci sarà senz'altro spazio per Cristiano Ronaldo, il perno della squadra, l'unico elemento che sembra essere insostituibile. In attesa di possibili novità che potrebbero arrivare dal calciomercato (Chiesa è il sogno, ma la Fiorentina non vuole cederlo), al fianco del portoghese ci sarebbero due tra Dybala, Bernardeschi e Douglas Costa. Per una Juventus stellare, insomma, è proprio in questo reparto che la società dovrà intervenire nelle prossime settimane.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto