La Juventus, sistemato il centrocampo con l'acquisizione di Aaron Ramsey e Adrien Rabiot, adesso avrebbe come priorità di mercato il reperimento di un centrale di livello pari a Giorgio Chiellini, visto che quest'ultimo, avanti con l'età (34 anni) e preda di continui acciacchi fisici, non darebbe le necessarie garanzie di continuità. Il profilo individuato per prendere sulle spalle la pesante eredità del capitano sarebbe Matthijs de Ligt dell'Ajax, fortemente sponsorizzato da Cristiano Ronaldo, tanto che alla fine della gara di Nations League l'avrebbe invitato a raggiungerlo alla Juve. L'accordo con il giocatore sembra essere stato provato, ma la società olandese starebbe giocando al rialzo.

L'accordo con il giocatore

Il consiglio di CR7 ha sortito l'effetto desiderato perché il giovane capitano dei lancieri avrebbe raggiunto con il ds Fabio Paratici l'accordo economico, in base al quale si legherebbe al club di Andrea Agnelli con un quinquennale da 12 milioni di euro, bonus compresi, percependo di fatto il secondo stipendio più alto dietro a quello del penta pallone d'oro. Nell'intesa sarebbe prevista anche una clausola rescissoria di 150 milioni di euro.

Assodato che de Ligt si è promesso alla Vecchia Signora, nonostante sia stato corteggiato da Barcellona e PSG, adesso c'è una difficile trattativa con l'Ajax che vorrebbe ricavare dalla cessione del suo gioiello quanto più possibile.

La prima offerta della Juve

La dirigenza della Continassa avrebbe già inoltrato agli olandesi una prima offerta di 55 milioni di euro più 10 di bonus, ma a quanto sembra non è stata ritenuta congrua dall'Ajax che vorrebbe ricavare dalla vendita del cartellino di de Ligt una cifra almeno pari a quella ottenuta dal Southampton per il passaggio di Virgil van Dijk al Liverpool, ossia 84 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

L'Ajax comunque spererebbe che Barcellona e Paris Saint Germain si inserissero nella trattativa in modo da scatenare una corsa al rialzo. I blaugrana, quando in aprile sono stati ad un passo dall'accaparrarsi il centrale difensivo, avrebbero offerto circa 75 milioni di euro più bonus, per cui difficilmente al di sotto di questa cifra ci sarebbe la fumata bianca. La distanza tra le parti non sarebbe così pesante e i bianconeri, grazie alla collaborazione dell'agente del diciannovenne, Mino Raiola sperano di trovare la quadra che metta d'accordo tutti.

Il piano dei torinesi sarebbe concludere l'affare prima del fine settimana, nel caso contrario il nazionale olandese lunedì dovrà presentarsi agli ordini di Erik ten Hag per il ritiro in vista della nuova stagione. Nell'ambiente bianconero filtrerebbe tranquillità e ottimismo perché alla fine si tratterebbe solo di un prolungamento temporale per avere a disposizione il difensore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto