Confermare Kouamé (rinnovandogli il contratto) o lasciarlo partire e incassare una golosa plusvalenza. È questo il dubbio che sta assalendo il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, in queste ultime ore. Se l'ivoriano dovesse restare in rossoblu allora il Grifone potrebbe persino chiudere il mercato senza botti in attacco, affidando all'ex Cittadella e al promettente Pimanonti le sorti dell'attacco. Se invece Kouamé andasse via, il club più antico di Italia dovrà necessariamente tornare sul mercato.

Defrel pista difficile, il Genoa non molla

E dato che la punta piace moltissimo a mister Andreazzoli l'alternativa di Kouamé non potrà essere di basso profilo. C'è l'idea Defrel, per il quale il Genoa si è mosso con decisione, trovando però nella Roma un difficile interlocutore. Le cifre dell'operazione sembrano proibitive, la società però spera in un saldo di fine mercato. Defrel oltretutto è un vecchio pallino di Enrico Preziosi: lo voleva già ai tempi del Cesena, poi però il Sassuolo fu molto più veloce e anticipò il Grifone acquistandolo tempestivamente. Su Defrel ci sarebbero anche Atalanta, Sampdoria e Cagliari, pure loro frenate dalle cifre piuttosto impegnative per accaparrarselo.

Proposto rinnovo contrattuale a Kouamé

Il Genoa, intanto, ha cominciato a discutere con Kouamé del rinnovo contrattuale, con ritocco dell'ingaggio che salirebbe fino al milione di euro. In ogni caso il suo futuro resterebbe incerto, ecco perché il Genoa starebbe guardando anche ad altri lidi. E se i media bolognesi continuano ad accostare Mattia Destro al Grifone, vicino al ritorno sotto la Lanterna già la scorsa stagione, da Cagliari invece confermano un interesse concreto del Genoa per Joao Pedro. Quest'ultimo, andato a segno in Coppa Italia contro il Chievo ieri sera, non è da escludere che possa essere tolto dal mercato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato Genoa

Idea Ankersen per la corsia laterale destra

Si profila dunque un finale di Calciomercato piuttosto intenso e movimentato, con tante situazioni da valutare e che potrebbero evolversi, in un senso o nell'altro, da un momento all'altro. Sempre sul fronte entrate il Genoa guarda con grande interesse a Peter Ankersen, 28 anni, esterno destro dell’Fc Copenhagen. Da sistemare in uscita invece Romulo, Hiljemark, Marchetti e Sandro che non rientrano nei piani societari.

Il debutto in campionato è dietro l'angolo, il Genoa giocherà a Roma, proprio dove Andreazzoli ha lavorato sia come vice allenatore che come tecnico in prima. "La Roma è una squadra forte che dispone di tanta qualità - ha detto il mister dopo la vittoria con l'Imolese in Coppa Italia - Noi proveremo e rendergli la vita difficile ma non sarà affatto facile. Il precampionato? I ragazzi hanno giocato con convinzione e pazienza.

Con l'Imolese abbiamo dovuto rinunciare Barreca perché ha passato una nottata particolare. Ha avuto anche la febbre ed era dispiaciuto di non aver potuto giocare".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto