Il tormentone Mauro Icardi non sembra voler conoscere la parola fine. Il centravanti argentino ha rifiutato le offerte arrivate da Monaco, Arsenal e Roma fino ad ora, mettendo in stand by il Napoli che attende una risposta definitiva entro domenica per poi virare, eventualmente su Fernando Llorente. L'attaccante è fuori dal progetto e l'Inter è pronta ad ascoltare qualunque proposta, ma solo in base alle proprie condizioni.

Il giocatore, però, non vorrebbe allontanarsi da Milano, anche perché ha fatto un investimento importante pochi mesi fa, acquistando un attico vicino alla sede della società nerazzurra. Per questo motivo la sua volontà sarebbe, al massimo, quella di trasferirsi alla Juventus nella vicina Torino.

Icardi vorrebbe sempre la Juventus

La Juventus nel destino di Mauro Icardi. I bianconeri seguono il centravanti argentino da tempo, visto che già lo scorso anno avevano provato l'affondo apparecchiando uno scambio con l'Inter che avrebbe visto Gonzalo Higuain in nerazzurro più un conguaglio da cinquanta milioni di euro.

Affare saltato per la volontà di Maurito che in quel momento si sentiva ancora protagonista dell'ambiente interista e voleva giocare finalmente la Champions League tanto inseguita con la fascia di capitano al braccio.

Il direttore sportivo della Juve, Fabio Paratici, però, in questi mesi non si sarebbe perso d'animo ed avrebbe continuato a corteggiare Icardi, rimanendo in contatto con la moglie e agente, Wanda Nara.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Anche nelle scorse settimane ci sarebbe stato un incontro a Ibiza, in cui sarebbe stata ribadita la volontà delle parti di arrivare alla fumata bianca in questa sessione di Calciomercato. I bianconeri, infatti, avrebbero già una bozza di accordo con l'ex capitano dell'Inter che andrebbe a firmare un contratto quinquennale a quasi otto milioni di euro a stagione più bonus, andando quasi a raddoppiare l'attuale ingaggio percepito a Milano. Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, dunque, la volontà sarebbe quella di spostarsi al massimo a Torino.

Marotta non ci sta

Juventus e Icardi non hanno fatto i conti con l'amministratore delegato dell'Inter, Giuseppe Marotta. Il dirigente nerazzurro, infatti, non ha alcuna intenzione di svendere il centravanti argentino, nonostante questi abbia rifiutato offerte importanti che avrebbero portato nelle casse del club meneghino un introito importante, superiore ai sessanta milioni di euro. Anche alla luce di tutto ciò, Marotta ha fatto sapere alla Juventus di essere disposto a sedersi al tavolo delle trattative ma solo per discutere di uno scambio alla pari con Paulo Dybala.

La Joya è un pallino dell'ad nerazzurro, che lo portò alla Juventus nell'estate del 2015, acquistandolo dal Palermo per quaranta milioni di euro. Operazione che, tra l'altro, sistemerebbe definitivamente anche il bilancio di entrambe le società in ottica fair play finanziario.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto