La settimana di Champions League ci ha regalato dei risultati sicuramente sorprendenti: su tutti spicca sicuramente la sconfitta del Liverpool a Napoli, con Mertens e Llorente decisivi nel 2 a 0 finale per la squadra di Ancelotti. Altro piccolo tonfo è quello che ha riguardato il Barcellona, che ha pareggiato in casa del Borussia Dortmund, ma soprattutto è il modo in cui è arrivato il pareggio a non portare molti sorrisi in casa catalana. Migliore della partita è stato, infatti, Ter Stegen: il portiere tedesco del Barcellona ha salvato più volte il risultato.

La Juventus vista al Wanda Metropolitano è stata sicuramente ottima per gran parte del match ma gli errori difensivi su palle inattive hanno sicuramente condizionato il risultato finale. Il tonfo più eclatante, però, è stato quello del Real Madrid, che è uscito sconfitto dal 'Parco dei Principi' contro il Paris Saint Germain rimediando un netto 3 a 0. Un risultato non apprezzato dai tifosi del Real ma anche dalla dirigenza, che starebbe pensando a delle alternative per la panchina al posto di Zidane.

Secondo il noto quotidiano italiano, 'Il Giornale', fra i possibili sostituti di Zidane ci sarebbe anche Massimiliano Allegri, che si è preso un anno di riposo ma che, in caso di offerta del Real Madrid, potrebbe considerare di accettare una panchina prestigiosa come quella spagnola.

Real Madrid, l'ex Juventus Allegri potrebbe sostituire Zidane

Come scrive il noto giornale italiano, Massimiliano Allegri potrebbe essere una soluzione in caso di esonero di Zidane. I risultati non certo ideali raccolti dalla squadra allenata dal francese non sono passati inosservati alla dirigenza e il tonfo di Parigi ha evidentemente dato fastidio al presidente Perez, che potrebbe pensare ad una sostituzione per la panchina.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

I nomi più chiacchierati, come possibili sostituti di Zidane, sono quelli di Josè Mourinho, Raul e proprio Massimiliano Allegri. Per quanto riguarda il portoghese, difficilmente accetterebbe una panchina a stagione iniziata, seppur blasonata come quella del Real Madrid mentre la scelta Raul, attuale allenatore del Real Madrid B, sarebbe la più apprezzata dai senatori della squadra, su tutti da Sergio Ramos. Di certo Allegri, in caso di offerta Real Madrid, sarebbe pronto a valutarla anche se sono evidenti i problemi di rosa che ha la squadra spagnola.

I problemi del Real Madrid

Come scrive 'Il Giornale', la rosa del Real Madrid è ricca di giocatori ma ci sono delle difficoltà a centrocampo, con i tre centrocampisti titolari (Kroos, Modric e Casemiro) che non hanno ricambi. Sta crescendo bene Valverde ma è evidente che Isco non può essere adattato a centrocampo proprio perché fa fatica a difendere. Zidane, nel Calciomercato estivo, ha chiesto Pogba, che avrebbe portato quantità e qualità al centrocampo del Real Madrid. Probabile che la dirigenza a gennaio investa sulla mediana, fra i nomi quello di Manuel Fernandes e di Van De Beek.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto