La Juventus che affronterà la Fiorentina, vedrà il ritorno di Maurizio Sarri in panchina, il tecnico potrà così guidare i suoi giocatori nella delicata trasferta al Franchi. Sarà un impegno molto complicato per i campioni d'Italia in carica, di solito in queste sfide la squadra toscana si esalata trascinata anche dai loro tifosi.

Maurizio Sarri torna in panchina a guidare la Juventus

Maurizio Sarri, deve capire come ritroverà il gruppo dopo le partite delle nazionali. Cristiano Ronaldo come sempre è sembrato quello più in forma, mentre De Ligt è parso ancora giù, dopo la non brillante prestazione contro il Napoli nei minuti finali.

Aspettando il rientro di tutti gli altri nazionali, la partita contro la squadra di Montella, dovrebbe vedere finalmente il debutto di Ramsey dal primo minuto, il centrocampista si candida per un posto da titolare e sfida Matuidi per convincere Sarri. Paulo Dybala dovrebbe invece partire ancora dalla panchina, in attacco ci sarà spazio per Gonzalo Higiuain, Cristiano Ronaldo e Douglas Costa, il brasiliano è parso nelle prime due giornate in grande forma, facendo impazzire le difese di Parma e Napoli.

La curva della Fiorentina è in trepida attesa per questa sfida e sta preparando anche una coreografia speciale per caricare i propri tifosi, questo però, causerà anche un motivo in più per i giocatori della Juventus di dare il massimo per cercare di portare a casa i tre punti.

La Juventus vuole restare in vetta

La Juventus deve continuare a vincere, per cercare di restare prima, sperando in un passo falso da parte di Inter e Napoli, l'Inter in casa contro l'Udinese, vuole mantenere la striscia positiva ottenuta con Lecce e Cagliari e anche il Napoli, non vuole perdere ulteriore terreno dopo la sconfitta contro la Juventus, subita nei minuti finali.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Serie A

Questa giornata di campionato sarà molto importante, per capire lo stato di forma delle squadre, adesso i meccanismi sono stati collaudati e si potranno vedere partite più equilibrate con meno occasioni da rete e più tatticismo. Se la Juventus, riuscirà a uscire indenne da Firenze, allora si potrebbe già delineare una classifica ben precisa, ma tutto dipenderà da l'Inter, la squadra di Antonio Conte è chiamata a non perdere un colpo nei confronti della squadra di Maurizio Sarri, in questo modo la Serie A sarà più equilibrata rispetto a quelle precedenti, dove ha visto dominare la formazione di Torino.

Al termine dei prossimi novanta minuti scopriremo le sorprese che la classifica ci dirà e potremmo trarre un bilancio migliore sullo stato di salute delle squadre, dopo il rientro dalla pausa delle nazionali che è un periodo molto delicato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto