La Juventus in questa stagione ha investito molto nei giovani, con l'obiettivo di dare nuova linfa ad una rosa ricca di campioni ma sicuramente molto esperti. Si va da De Ligt a Demiral, difensori centrali arrivati rispettivamente da Ajax e Sassuolo, fino a Pellegrini e Romero, entrambi ceduti in prestito rispettivamente al Cagliari e al Genoa. Non solo giovani, sono arrivati anche campioni affermati in grado di dare una mano concreta alla Juventus: parliamo nello specifico di Rabiot, Ramsey, Danilo e soprattutto di Buffon.

Per il portiere si tratta di un ritorno in bianconero, dopo la piccola parentesi di un anno al Paris Saint Germain. Una volontà, quella del campione del mondo 2006, condivisa con il presidente Agnelli, che lo ha riaccolto alla Juventus per concludere alla grande una carriera importante. E proprio contro la Spal, Buffon ha raggiunto un prestigioso traguardo: disputare 903 partite con le maglia di squadre di club in carriera.

Un record che ha permesso di eguagliare un'altra bandiera del calcio italiano, ovvero Paolo Maldini, fermo a 902 presenze. Proprio per questo, sulla sua applicazione Buffon ha voluto condividere tutta la sua emozione, rispondendo in qualche modo anche alle critiche dei tifosi rossoneri che non hanno evidentemente apprezzato che il portiere ha appena superato in presenze proprio Maldini.

'Ho deciso di rimettere maglia bianconera per rivivere altre emozioni con la Juve'

È un Buffon emozionato quello che ha dedicato una bellissima lettera a tutti i suoi sostenitori, pubblicata tramite la sua applicazione ufficiale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Nelle sue parole è evidente come sia orgoglioso del traguardo raggiunto ma soprattutto di come ci sia arrivato, in condizioni psicologiche e fisiche ideali. Lo dimostrano soprattutto le ottime partite disputate in Serie A, sia contro l'Hellas Verona che contro la Spal: soprattutto con la società veronese, il portiere ha realizzato delle parate importanti, in particolar modo sul 2 a 1 per la Juventus a pochi minuti dalla fine su un tiro ravvicinato di Miguel Veloso.

Sempre nella lettera, Buffon ha spiegato i motivi per cui ha voluto ritornare in bianconero: 'Ho deciso di rimettere maglia bianconera per rivivere altre emozioni con la Juve'. Una dichiarazione d'amore per i tifosi e società bianconera che a detta del portiere sono stati e sono una parte importante della sua vita.

Buffon e la Champions League

Di certo, come ha sottolineato Buffon, la vita è stata benevola con lui ma in parte il merito è anche il suo per averci messo quella bravura e quell'impegno che gli hanno permesso di raggiungere importanti traguardi professionali, su tutti la vittoria della Coppa del Mondo nel 2006 con la nazionale italiana.

Di certo Buffon sogna di chiudere la sua carriera (per poi diventare un dirigente bianconero) con l'unico trofeo che attualmente gli manca nella bacheca: la Champions League. Mancherebbe anche il Mondiale per Club ma quello è una conseguenza della massima competizione europea. E chissà se un eventuale trionfo in questa stagione della Juventus possa portare Buffon a continuare la sua carriera calcistica in bianconero.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto