Ieri sera è andata in scena la partita valevole per le qualificazioni ad Euro 2020 tra Ucraina e Portogallo, terminata 2-1 a favore della squadra locale che si è così qualificata alla competizione europea del prossimo anno. Ma nonostante la sconfitta dei lusitani a prendersi la scena ancora una volta è stato Cristiano Ronaldo, che ha realizzato su rigore la sua rete numero 700 in carriera.

Gol numero 700 in carriera con tutte le maglie

Cristiano Ronaldo, nonostante la sconfitta dei suoi, è stato freddo dal dischetto e siglare nel corso del secondo tempo la rete del 2-1, risultato che poi non è più cambiato.

L'asso portoghese ha quindi fatto un nuovo passo nella storia del calcio, trovando il gol numero 700 della propria carriera, considerando sia i vari club in cui ha giocato che la Nazionale.

A fine partita l'allenatore della nazionale ucraina Andrij Shevchenko, anche lui ex attaccante molto prolifico, ha dichiarato: "Ronaldo? Uno dei calciatori più forti della storia del calcio".

Aneddoti su Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo è dunque riuscito a segnare la rete numero 700 della sua carriera, indossando le maglia dello Sporting Lisbona, del Manchester United, del Real Madrid, della Juventus e ovviamente quella della nazionale portoghese.

A Lisbona realizzò da giovanissimo le sue prime 5 reti da professionista, successivamente passato a Manchester segnò 118 reti con la maglia dei Red Devils. Successivamente a Madrid ha vinto tutto quello che c'era da vincere segnando la bellezza di 450 reti ed entrando definitivamente nell'olimpo del calcio. Infine nel luglio 2018 è approdato alla Juventus dove ha finora messo ha segno 32 reti coi bianconeri.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Cristiano Ronaldo

Con la maglia della nazionale portoghese dal 2003 ad oggi ha messo a segno la bellezza di 95 reti compresa quella siglata ieri sera contro l'Ucraina, confermandosi così il miglior marcatore di sempre della nazionale portoghese e di tutta Europa.

Prossimo obiettivo di Ronaldo

Il prossimo obiettivo che CR7 ha messo nel mirino è quello di diventare il miglior marcatore di sempre con le Nazionali, record attualmente detenuto da Ali Daei, fermo a 109 marcature con la nazionale iraniana. Non sarà sicuramente facile per Ronaldo superare un record simile, ma per un giocatore come lui niente pare impossibile.

Adesso per Ronaldo è il momento di tornare a Torino, dove la Juventus lo aspetta a braccia aperte: la stagione sta entrando nel vivo e già sabato sabato la squadra torinese giocherà in casa contro il Bologna alle ore 20:45 in una partita valevole per il campionato di Serie A.

Il tutto prima di rituffarsi nella Champions League, dove l'esperienza dell'asso portoghese sarà sicuramente preziosa per il cammino della Juventus.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto