Dopo un inizio molto deludente della stagione, perdendo quattro delle prime sei partite, Giampaolo sta valutando di apportare alcune modifiche verso la sfida col Genoa per salvare la sua panchina con i rossoneri, che è a rischio. Secondo l'edizione odierna della Gazzetta Dello Sport (via MilanNews.it), Piatek potrebbe iniziare in panchina per lo scontro di sabato, poiché l'attaccante polacco non è riuscito a stupire all'inizio della stagione. I rossoneri hanno faticato a trovare la rete, segnando solo un gol in sei partite se non si conteggiano quelli da gioco inattivo.

Gli altri due, appunto, sono stati segnati da Piatek su rigore, testimoniando la sua difficoltà nell'adattamento con i suoi compagni di squadra. Pertanto, come afferma il giornale, Giampaolo sta pensando di schierare un nuovo trio d'attacco contro il Genoa, composto da Suso, Rafael Leao e Rebic. Il giovane portoghese, che ha segnato contro la Fiorentina, sarebbe quindi schierato al centro. Il probabile undici del Milan contro il Genoa (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Duarte, Romagnoli, Hernandez; Krunic (Kessie), Bennacer, Calhanoglu; Suso, Leao, Rebic.

Calciomercato Milan, si studia il rinnovo per Jack Bonaventura

Il centrocampista italiano del Milan Giacomo Bonaventura, è tornato da un lungo infortunio nella partita contro il Torino, con grande gioia dei tifosi. Reduce dal brutto infortunio (lesione al ginocchio destro), Bonaventura non vede l'ora di tornare protagonista con la casacca rossonera. Ad oggi, è stato usato con il contagocce dall'allenatore Giampaolo. Ora, sia il club che l'agente del giocatore hanno deciso una linea per discutere del possibile rinnovo del contratto.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Milan

L'agente del giocatore Mino Raiola e il rappresentante del Milan si sono incontrati la scorsa settimana per discutere in dettaglio sulla volontà del Milan di rinnovare il contratto per proseguire il rapporto col centrocampista. Si ritiene che i rappresentanti del Milan abbiano informato l'agente del giocatore che non avrebbero voluto perderlo gratuitamente la prossima estate, mentre Raiola ha anche condiviso l'intenzione del giocatore di rimanere a San Siro. Nell'ultima svolta dell'evento, lo Chief Football Officer del Milan Zvonimir Boban e il Direttore tecnico Paolo Maldini hanno lasciato intendere che vorrebbero prolungare il contratto di Bonaventura per due anni, ma prima ancora, vorrebbero osservare la sua prestazione sul campo.

D'altra parte, la preoccupazione principale di Raiola riguarda lo stipendio annuo del giocatore di 2 milioni di euro e vuole assicurarsi che il giocatore continuerà a guadagnare almeno lo stesso stipendio se rimane a Milano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto